turismo sostenibile
Turismo sostenibile: viaggiare rispettando il pianeta e i luoghi unici
18 Febbraio 2020
grand canyon tour
Grand canyon tour e modi migliori di visitarlo
22 Febbraio 2020
Show all

Affitti estivi al mare: occhio a truffe case vacanze fantasma e fregature!

truffe case vacanze fantasma (3)-min

Affittare una casa per le vacanze estive sta diventando sempre più un must per molti villeggianti che hanno il desiderio di staccare con qualche giorno di meritato riposo, mantenendo in parte le loro abitudini e la loro privacy. La scelta di considerare un affitto rispetto all’hotel (o anche il campeggio) va proprio verso questa direzione, poichà si ha una maggior facilità di gestione del tempo e  dello spazio rispetto a chi deve comunque sottostare a regolamenti ed orari stabiliti dagli hotel.. così facendo si ha anche modo di immedesimarsi in parte nella vita quotidiana del luogo che ci ospita. Truffe, case vacanze fantasma e fregature sul bonifico per casa vacanze sono sempre più diffuse: ecco i consigli per evitare di rovinarsi le ferie estive! 

truffe case vacanze fantasma (3)-min

Ecco i consigli per non incorrere in truffe e case vacanze fantasma!

Innanzitutto vediamo per scegliere l’appartamento in affitto che strumenti si utilizzano. Sempre più italiani puntano chiaramente sulla ricca proposta immobiliare che si può trovare sul web; è sufficiente digitare su Google il nome del luogo nel quale vogliamo soggiornare, seguito dalla dicitura “appartamenti in affitto” e si troverà facilmente un certo numero di siti web che propongono numerose soluzioni, differenti per prezzo, location e servizi proposti… ma siamo sicuri che tutto quel che vediamo corrisponda effettivamente alla realtà?

Purtroppo sempre più italiani sono vittima di casi di truffe, nelle quali gli appartamenti risultano totalmente differenti (o con delle incongruenze tra ciò che si vede nelle foto e quello che appare nella realtà) da quello che era stato originariamente pattuito, o addirittura cadono vittime di veri e propri raggiri (scoprendo che non esisteva alcun immobile dopo che il pagamento era già stato effettuato).

Probabilmente a molti di voi potrà sembrare strano che accada questo, in quanto oggi le recensioni ed i siti web delle agenzie immobiliari sono facilmente controllabili da chiunque e consentono di verificare facilmente che tutto è nella norma.

Vacanze per genitori single (3

Evitare le case vacanza truffe e case vacanza fantasma: consigli per non farsi fregare

Per evitare di incorrere in queste sgradevoli problematiche che rischiano di rovinarvi la vacanza, abbiamo contattato un agente immobiliare per chiedere quali sono i consigli più utili per non incorrere in truffe e fregature; si tratta di Francesca Cante, titolare dell’Agenzia Isola del Giglio Immobiliare (specializzata proprio nell’affitto di appartamenti per le vacanze estive al Giglio), che ringraziamo molto per il suo contributo.

“Lavorando in un’agenzia immobiliare siamo consci del fatto che il rapporto di fiducia con il cliente deve essere costruito tassello dopo tassello, partendo dal primo contatto conoscitivo fino alla consegna delle chiavi, passando anche per tutto quello che concerne il post-soggiorno… se un cliente si è trovato bene ed ha trascorso una bella vacanza, è molto probabile che vorrà tornare anche l’anno successivo.

Purtroppo ci è capitato di leggere di casi di persone che hanno ricevuto delle sonore fregature, credendo di aver affittato un appartamento che non si rivelava come tale una volta giunti sul luogo.. addirittura notizie relative a pagamenti effettuati a siti o annunci che si sono rivelate in seguito delle incredibili truffe. Oggi, voi direte, controllare che il sito o l’immobiliare in questione abbia delle buone recensioni è davvero un attimo.. ma esistono sempre anche dei casi sporadici nei quali si rischia di avere delle fregature (ci faccio rientrare anche quegli annunci con foto bellissime che nascondono una realtà decisamente più povera)”.

 truffe case vacanze fantasma (3)-min

Come tutelarsi per prevenire le case vacanza truffe sulle case vacanza?

Quando noi di Tototravel le chiediamo quali sono, secondo lei, i metodi per prevenire truffe sulle case vacanza, Francesca Cante ci spiega:

Il caso più palese è quello relativo ad alloggi che non sono conformi con quanto presentato sul sito web dell’agenzia immobiliare o sull’annuncio trovato online (trattandosi di zone lontane da dove vivete, non avete di certo modo di poter andare di persona a vedere le condizioni del luogo e quindi dovete necessariamente fidarvi di quello che vedete e leggete.

  • Quando inviate e ricevete i messaggi via mail da parte dell’agenzia, ricordatevi sempre di salvare e di tenere una traccia della vostra conversazione.. gli accordi verbali non hanno un reale valore, quindi è bene che conserviate queste comunicazioni e che vi salviate da parte anche le foto e la scheda dell’appartamento prescelto.. in questo modo potrete contestare facilmente delle difformità.
  • Non siate timidi quando vi interfacciate con l’agenzia o il sito in questione.. chiedete sempre tutte le informazioni, anche quelle che inizialmente date per scontato (quanti posti letto ci sono, presenza della lavatrice, del condizionatore, delle dotazioni basilari, della connessione internet, delle stoviglie in cucina).. a volte prendere una decisione su poche foto trovate nell’annuncio non è il massimo. Se avete il contatto dell’agenzia, chiedete che vi vengano inviate anche ulteriori foto dell’appartamento… è un vostro diritto essere sicuri di trovare tutto quello che vi aspettate!
  • Fatevi dare l’indirizzo corretto dell’appartamento. Spesso il percorso per raggiungere un luogo può essere meno semplice di quanto si creda, quindi è bene informarvi su quali sono gli eventuali mezzi che consentono di arrivare più velocemente a destinazione e se la casa prevede una zona di parcheggio gratuita per gli ospiti.
  • Non dimenticate di chiarire quella che è la distanza dal mare. Se andate in vacanza per godervi qualche giorno in spiaggia, credo che non gradirete l’idea di partire e dover fare parecchi chilometri in auto (o peggio ancora a piedi, se il luogo non è ben collegato con strade asfaltate) per raggiungerla; la cosa migliore sarebbe quella di assicurarsi che il luogo in questione è a ridosso del mare, o che sono sufficienti pochi minuti per raggiungerlo a piedi o anche con una bicicletta… vacanza non deve essere sinonimo di stress!
  • Se avete a che fare con un’agenzia immobiliare non avrete molte difficoltà a verificare che tutto è a norma, in quanto la sua esistenza è verificabile presso la Camera di Commercio.. qualora invece vogliate trovare un appartamento in affitto da siti con annunci, chiedete sempre i dati del referente come il nome e cognome ed il contatto telefonico; non dimenticate di richiedere le ricevute del pagamento della caparra e una copia del contratto che firmate.
  • Diffidate da quelle mail che vi propongono offerte vantaggiose e nelle quali è sufficiente pochi click per affittare un appartamento; si tratta molto probabilmente di potenziali casi di phishing ed i vostri dati potrebbero essere utilizzati per scopi criminali. Di conseguenza non date mai i vostri dati personali o estremi delle carte di credito a cuor leggero, soprattutto diffidate dalle forme di pagamento che esulano dal classico bonifico o carta di credito (che sono facilmente tracciabili).

 Con questo non voglio scoraggiarvi dal considerare offerte o annunci che trovate su siti web che propongono soluzioni per mete differenti, ma il contatto con l’agenzia immobiliare resta sempre uno dei metodi più sicuri per non incorrere in potenziali fregature (come ho già detto l’esistenza di un’agenzia è facilmente verificabile, ed inoltre esistono le recensioni Google che aiutano a dare un’idea di quanto essa possa considerarsi affidabile).

  • Un’agenzia da garanzie in tal senso, anche perché lavora quotidianamente con decine di immobili precedentemente selezionati.. in un certo senso ci mettono proprio la faccia, se vogliono continuare la loro attività sanno bene che non possono permettersi errori o tentativi di truffe
  • L’agenzia non può permettersi di non dare informazioni dettagliate, di conseguenza chiedete senza indugi tutto quello che vi pare più opportuno
  • Le agenzie hanno delle rigide regole che riguardano i pagamenti.. solitamente si effettuano le prenotazioni versando una caparra del 30% (valore medio). Le spese solitamente sono comprensive di acqua, gas, luce e diritti di agenzia, ma tutte queste informazioni devono essere reperibili sul sito dell’agenzia
  • Le agenzie di cui ci si può maggiormente fidare sono quelle che hanno una reale esperienza sul campo e conoscenza del territorio. Se l’agenzia è operativa già da parecchi anni state pur certi che non nasconderà soprese… in un mondo iperconnesso come il nostro, se avessero compiuto qualche malefatta il tutto sarebbe di dominio pubblico ed oggi non avrebbero più modo di operare!

truffe case vacanze fantasma (3)-min

Potrebbero interessarti anche: 

May the force of travelling be with you!