dove vedere l'aurora boreale foto copertina
Dove vedere l’aurora boreale: Tromso
29 Luglio 2020
Rio cosa fare e vedere foto copertina
Rio de Janeiro: 10 cose da fare e vedere
1 Agosto 2020
Show all

Lombok quanti giorni

lombok quanti giorni

Lombok quanti giorni – L’isola indonesiana di Lombok si trova a est di Bali e a ovest di Sumbawa e fa parte dell’arcipelago delle Piccole Isole della Sonda. È nota per le spiagge e il surf, specialmente a Kuta e Banko Banko (nel sud). Le isole Gili (Gili Trawangan, Gili Air e Gili Meno), a ovest della costa di Lombok, sono interdette ai veicoli motorizzati e offrono spiagge, barriere coralline perfette per immersioni e snorkeling, e anche un vivaio per le tartarughe marine. Si raggiunge comodamente da Bali in traghetto in circa 2 ore di navigazione, oppure da Java in aereo. Una serie di collegamenti marittimi permettono di raggiungere da Lombok le isole vicine. In particolare intorno a Lombok ci sono una serie di isolotti piccolissimi (le Gili) fatti di sabbia bianca e circondati dalla barriera corallina sulla cui sommità si sono formati. I più famosi e più grandi sono conosciuti da noi come Isole Gili (Gili Trawangan, Gili Air e Gili Meno), molto frequentate da surfisti e turisti europei per lo più giovani e molto giovani. Sono perfette per le immersioni e per lo snorkeling, ma ci sono isolotti a nostro parere più belli, solitari e autentici e nella lingua locale si chiamano tutti Gili. Basta guardare con attenzione la mappa di Lombok per scovarle e scegliere la vostra Gili. L’isola di Lombok è abbastanza grande da richiedere un bel po’ di tempo per esplorarla a dovere. Una settimana è però abbastanza per visitare i posti più belli ed imperdibili e rilassarsi. In questo articolo analizzeremo quanti giorni sono necessari per visitarla e anche come suddividere una vacanza sull’isola indonesiana.

lombok quanti giorni

Lombok quanti giorni per visitare le spiagge.

Un viaggio a Lombok promette un’esperienza che combina aspre bellezze naturali, spiagge panoramiche, bellissime cascate e foreste rigogliose che circondano il Rinjani. Sia le coppie in viaggio di nozze che gli amanti dei viaggi zaino in spalla amano Lombok per la sua atmosfera, più tranquilla rispetto a Bali. Chi ha visitato Bali prima dell’arrivo del turismo di massa, confessa di ritrovare in Lombok la stessa atmosfera incontaminata presente sull’isola degli dei negli anni 70-80. A Lombok ci sono spiagge di tutti i tipi: quelle ventose che piacciono ai surfisti, quelle bianche dove la sabbia è come borotalco e quelle adatte allo snorkeling.

Vicino Sengiggi attraccano tutte le barche e il battello provenienti da Bali; è la località turistica balneare per eccellenza di Lombok, caratterizzata da ampie spiagge di sabbia bianca che si estendono fino alle montagne  da cui lo spettacolo del tramonto è l’evento giornaliero più atteso.

Tangsi, ben nota come “spiaggia rosa“, si trova nella zona sud-orientale dell’ isola. La sabbia non è diversa da quelle di altri litorali bianchi. Tuttavia l’acqua porta a riva frammenti di corallo rosso morti dal fondo del mare che, fondendosi con la sabbia, danno alla spiaggia una tonalità rosata.

Selong Belanak, sulla costa meridionale, può essere considerata una delle spiagge più prestigiose di Lombok per la sua bellezza: la forma della riva sembra una mezzaluna e si sviluppa per circa 1 km, con le colline che le conferiscono forme sinuose. Mawun, si trova a ovest di Kuta, ed è chiusa in una baia da due colli. La sabbia al centro della spiaggia è bianca e morbida , mentre nel lato ovest tende ad essere più ruvida e mista alla roccia della scogliera. Le acque blu e il verde delle colline rendono questo luogo incantevole.

Kuta Lombok è un villaggio tranquillo, situato in una baia aperta circondata da colline e adatto ai viaggiatori zaino in spalla che si sta rapidamente trasformando in una destinazione turistica popolare adatta a tutti i tipi di viaggiatori. Le sue ampie spiagge sono un paradiso per i surfisti e i bei caffè e i ristoranti che costellano il villaggio sono delle splendide location per passare pomeriggi e serate in compagnia, così da poter serbare ricordi indelebili del tempo passato in questa località.

Desert Point è una penisola arida battuta dal vento e che si trova di fronte a Bali. Il posto è frequentato dai surfisti, ma a parte questo non è molto turistico; i bungalow dove dormire sono minimali e di fronte al mare. Vicino a Deserto Point c’è Mekeki beach dove la vegetazione esplode all’improvviso con palme da cocco e alberi da frutto (la spiaggia è spesso ventosa). Diciamo perciò che a nostro parere se amate visitare tutti i tipi di spiaggia che l’isola vi regalerà una settimana vi basterà, ma vi perderete altri paesaggi meravigliosi che non devono passare inosservati.

lombok quanti giorni

Lombok quanti giorni per visitare le attrazioni naturali.

Il principale elemento naturale dell’isola è lui, il Vulcano Rinjani, con il lago Segara Anak contenuto nel suo cratere. Alle pendici del vulcano in direzione nord, nel villaggio Senaru, si trovano le lussureggianti cascate gemelle di Sendang Gile e Tiu Kelep,che formano scale d’acqua consecutive davvero particolari. Lombok vanta una vasta collezione di cascate; tuttavia, se vuoi visitare qualcosa di spettacolare, non perdere Benang Setokel e Benang Kelambu, a 1 km l’una dall’altra. Fare il bagno sotto le cascate gelate di Senaru è un’esperienza imperdibile. Sendang Gile è un parco a pagamento.  Per prassi dovrete pagare anche una guida che vi accompagnerà lungo il percorso, ma alla fine del tour potrete nuotare in un posto meraviglioso.

Benang Setokel significa letteralmente “matassa di fili”. Questa cascata è divisa in due parti, ognuna alta 20 metri. Potrai nuotare sotto la cascata in un enorme stagno: l’acqua è così pulita e limpida che riuscirai a vederne il fondale. La parola kelambu, invece, significa “tenda”: qui la vegetazione rigogliosa incornicia la cascata come una finestra, e l’acqua forma delle tendine naturali.

Vale la pena visitare anche la cascata Jeruk Manis, un vero e proprio paradiso per gli amanti dell’acqua limpida, l’aria fresca e il panorama verde intenso. In ultimo, la scenografica Tiu Teja, vicina al villaggio Santong, chiamata anche “cascata arcobaleno” perchè ad un certo momento della giornata, quando il sole splende nella cascata, è possibile vedere un arcobaleno nella parte inferiore della stessa.

Non parlandovi esattamente solo di psiagge ma più nello specifico di isole quello che non potrete trascurare sono appunto le isole. Non ci sono solo Gili Meno, Gili Air e Gili Trawangan. Lombok è circondata da isolotti orlati di sabbia bianca e fondale corallino. La più bella è Gili Kondo (raggiungibile in barca da Kayangan, East Lombok). Gili Nanngu è famosa per i pesci colorati ed i coralli blu. Gili Kedes è vicinissima a Nanngu, è la più piccola delle Gili ed è un gioiello dalla vita corallina intensa. Purtroppo queste ultime due sono frequentate dopo le 11 del mattino dai turisti in arrivo da Senggigi; la buona notizia è che potete raggiungerle molto prima ed avere le isole tutte per voi per qualche ora (in barca da Sekotong, Lombok Ovest).

Per riassumere a nostro avviso sarebbe molto più bello ed interessante aggiungere al vostro viaggio esperienze di diverso genere per rendere il vostro viaggio molto più variegato. Diciamo che per visitare le cascate ed il vulcano dovreste riuscire in una giornata; per le isole dipende da voi quale intenzione abbiate, se pernottare li o raggiungerle via barca solamente per una gita giornaliera.

Da non sottovalutare quando si vistano certi luoghi per ottimizzare al meglio il tempo a disposizione sono le condizioni climatiche. Il clima a Lombok è tropicale, con una temperatura media di 27 gradi e picchi che raggiungono i 30 gradi durante la stagione delle piogge, quando il tasso di umidità cresce. La stagione piovosa va da novembre a marzo, quella secca da giugno a settembre. Le piogge tropicali si presentano sotto forma di rovesci e temporali, a volte intensi ma in genere non di lunga durata, che lasciano spazio al sole anche nella stagione umida.

Le zone più piovose dell’isola sono quelle interne, dove si trovano le alture. Per quanto riguarda le coste, le precipitazioni sono maggiormente frequenti lungo quella settentrionale, data la sua prossimità alle montagne. La costa sud-orientale, invece, è quasi arida. Se stai programmando un’escursione a quote elevate, preparati in maniera adeguata. Sopra i 1.000 metri la temperatura è piuttosto bassa di sera e di notte (soprattutto nella stagione secca), mentre sopra i 2.000 metri può fare decisamente freddo.

Un’isola tutta natura e mare che vi regalerà panorami che difficilmete dimentecherete, solitamente quando si intraprendono viaggi così lunghi noi suggeriamo sempre di prendervi almeno 15 giorni così da avere tutto il tempo per abituarvi al jet leg e godere a pieno della vostra vacanza.

KIAR ORA!

IMPORTANTE quante volte vi sarete trovati in una stanza d’albergo con un segnale WI-FIpressoché inesistente, allora ci sentiamo di consigliarvi un ACCESSORIO molto utile da portare sempre in viaggio con voi, L’AMPLIFICATORE DI SEGNALE WI-FI utile per restare sempre connessi con la massima efficienza.

Potete trovarlo in OFFETA SPECIALE CLICCANDO QUI

amplificatore di segnel wi-fi

Potrebbe anche interessarvi:

Ciao siamo Flavio e Roberta , grazie per averci letto qui su Tototravel.it e ricordatevi di seguirci su Instagram e per qualsiasi richiesta contattateci!