I migliori posti alpini dove sciare foto copertina
I migliori posti alpini dove sciare
20 Novembre 2019
dove vive babbo natale (1)
Dove vive Babbo Natale? In Ohio… e gioca a golf con gli alieni!
27 Novembre 2019
Show all

Dove fare immersioni subacquee in Italia

dove fare immersioni subacquee in Italia foto copertina

Dove fare immersioni subacquee in Italia – L’Italia nel mondo è famosa per la sua cultura e storia molto antica, per la cucina molto apprezzata, per le sue bellezze naturali, per la moda e per l’arte, ma per quanto riguarda il mondo subacqueo raramente il nostro bel paese viene menzionato a livello internazionale.  E’  un vero peccato perché il potenziale per le immersioni subacquee in Italia è molto buono. Affacciandosi sul Mar Mediterraneo, ci sono migliaia di chilometri di costa meravigliosi e numerose isole molto idonee per effettuare immersioni di ottimo livello. In questo articolo andremo a scoprire i migliori luoghi dove fare immersioni subacquee in Italia.

dove fare immersioni subacquee in Italia foto 2

Dove fare immersioni subacquee  in Italia – Le migliori località dove immergersi

Il Mediterraneo ha una vasta gamma di vita marina e gran parte si trova lungo la costa italiana. In effetti, l’Italia è nota per avere la gamma più diversificata di vita marina nella regione mediterranea. Nel nostro paese c’è la possibilità di poterti immergere su relitti, statue, scogliere incontaminate e trovare molta fauna ittica come murene giganti, polpi, pesci lunari e persino i pesci scorpione.

C’è anche un gruppo di specie ittiche più grandi come cernie, dentici e barracuda.

Le immersioni subacquee in Italia sono possibili su una varietà di splendidi siti di immersione. Inoltre, poiché il Mar Mediterraneo è stato interessato nel corso dei secoli da molto traffico navale è un ottimo posto per le immersioni sui relitti. In effetti, ci sono un certo numero di siti culturalmente significativi con storie drammatiche e caratteristiche sottomarine uniche.

La Liguria è una regione dell’Italia nordoccidentale, collegata alla Francia. Viene spesso chiamata Rivera italiana. Il Mar Ligure è un braccio del Mar Mediterraneo, tra la terraferma italiana e l’isola di Corsica. Portofino è il centro delle immersioni più noto ed è considerato il luogo di nascita delle immersioni subacquee italiane. Nelle vicinanze si trovano i paesi di Santa Margherita Ligure e Camogli. Ci sono molti siti di immersione situati nella zona, tuttavia, il più famoso potrebbe essere il sito dell’Abisso di Cristo.

La statua fu installata nell’agosto del 1954 nella baia di San Fruttuoso, come monumento commemorativo per il sub Dario Gonzatti, che morì durante le immersioni con un rebreather all’epoca. La scultura si trova a 16 metri. Copie della statua si trovano anche a St. George’s, Grenada e Key Largo, Florida negli USA.

In Toscana ci sono diversi siti di immersione interessanti, il più amato dai sub è la Secca di Mezzo Canale, essa si trova tra il promontorio dell’Argentario e l’isola di Giannutri. Qui si trovano scenari meravigliosi, con spugne, coralli gialli e rossi, ricci di mare, cernie e aragoste.

Sardegna: quest’isola ha una forte comunità di immersioni subacquee. Ci sono un certo numero di eccellenti siti di immersione qui. Lo Scoglio di Sant’Elmo è un sito di immersione con grotte e caverne ed è noto per la sua biodiversità. Quasi tutte le specie presenti nel Mar Mediterraneo si possono trovare in questo luogo che è il principale dell’isola.

A breve distanza da Roma troverete alcune immersioni interessanti. La Secca di Costacuti si trova vicino ad Anzio, sul litorale laziale. La barriera corallina è per i sommozzatori in quanto la cima della barriera corallina è a 30 metri con un’immersione a parete che va a livelli ricreativi. Un’antica ancora romana si trova qui. Inoltre, vicino a Roma si trova il Pozzo del Merro.

Non molto lontano da Roma ci sono le Isole Pontine di Ponza e Ventotene che offrono alcune località di immersione di notevole interesse. Il relitto del Santa Lucia una nave ambulanza che venne affondata durante la seconda guerra mondiale, si trova a due chilometri da Ventotene è rappresenta una ghiotta opportunità di effettuare un’immersione molto attrattiva.

Sicilia: questa grande isola è il luogo ideale per immersioni di ogni livello e interesse. Qui si può vedere la roccia vulcanica nera. Ci sono anche molti relitti di navi dai tempi precedenti l’impero romano alle guerre mondiali e ai tempi attuali.

La maggior parte dei subacquei si immerge in Italia in estate quando le temperature dell’aria e dell’acqua sono più calde. La temperatura dell’acqua varia da un minimo di 15 ° C ad un massimo di 26 ° C. Ci sono solo pochi gradi di differenza tra le aree settentrionali e quelle meridionali. Durante l’inverno, le temperature raramente scendono a meno di 10 ° C e possono salire a 29 ° C in piena estate (luglio e agosto).

dove fare immersioni in Italia foto 3

Il mondo è un libro e chi non viaggia ne conosce solo una pagina” Cit. Sant’Agostino

Per ulteriori informazione non esitate a CONTATTARMI!

Potrebbero interessarvi anche: