sicilia in che città andare
Sicilia in che città andare
13 Giugno 2020
vacanze in trentino 2020
Vacanze in Trentino 2020
21 Giugno 2020
Show all

Posti di mare tranquilli in Italia

posti di mare tranquilli in italia

Posti di mare tranquilli in Italia – L’Italia come ben sappiamo è una costellazione di spiagge e coste meravigliose, alcune più conosciute ed altre meno, in quest’articolo il nostro intento sarà quello di dirottarvi verso i posti di mare più tranquilli d’Italia. Spiagge sabbiose, baie nascoste e solitarie, spiagge bianchissime e litorali rocciosi e di ghiaia: da nord a sud, l’Italia vanta di uno dei mari più belli ed invidiati al mondo, caratterizzato da acque limpidissime, tratti di costa ampi e perfetti per i bambini, baie protette da imponenti rocce, isole paradisiache, città d’arte e borghi di mare che meritano assolutamente una visita. L’estate per molti è sinonimo di sabbia, mare e ombrellone sotto al quale prendere il sole e rilassarsi durante le proprie vacanze. Rilassarsi, certo, a patto che la spiaggia scelta non sia letteralmente invasa da altre centinaia di persone che sono lì per lo stesso identico motivo e che, a fine giornata, non potranno far altro che lamentarsi degli schiamazzi dei vicini, della sabbia fatta volare in alto dai ragazzini che corrono o del poco spazio a disposizione per distendersi e abbronzarsi.

posti di mare tranquilli in italia

Posti di mare tranquilli in Italia: il nord.

Se diciamo Nord, il pensiero va subito al meraviglioso mare delle cinque terre, ma la liguria non è solo quello infati vi parleremo di un’altra spiaggia bellissima ed incontaminata: La spiaggia di Varigotti. A pochi km da Savona, è una delle spiagge più belle della costa del Ponente ligure ed è fra le più suggestive dell’intera regione. Seppure sia una meta gettonata da liguri e non, la spiaggia è sempre molto accogliente e permette ai bagnanti di rilassarsi senza stress e di passeggiare lungo il bagnasciuga di sabbia, caratteristica peculiare della spiaggia visto che in Liguria è una rarità trovare lidi di sabbia fine mista a ghiaia. A pochi minuti a piedi, camminando verso la costa di Savona, è possibile trovare una caletta ancora più tranquilla e più bella: è la Baia dei Saraceni, un lido poco affollato dove potersi abbronzare in completo relax.

Sempre in Liguria; fondali bassi e acqua cristallina, Punta Crena è una delle spiagge più affascinanti della Riviera di Ponente. Si tratta di una caletta isolata, circondata da ripide scogliere e scavata dall’erosione costante del mare, uno scrigno nascosto e poco frequentato anche nei giorni di punta della stagione balneare.

Ok, lo sappiamo: il Lago del Mis non è una spiaggia né tantomeno si affaccia sul mare, ma volevamo inserire nella lista delle spiagge più belle e poco conosciute d’Italia anche una meta raggiungibile facilmente anche da chi non può permettersi di andare al mare ogni weekend. Compreso nel Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, il Lago del Mis è uno specchio d’acqua artificiale costruito nel 1962 e da sempre è meta di turisti e villeggianti estivi che vogliono rilassarsi alle pendici delle Alpi immersi nella natura, camminando lungo affascinanti sentieri di montagna e abbronzandosi distesi sull’erba che costeggia le limpide acque del bacino.

posti di mare tranquilli in italia

Posti di mare tranquilli in Italia: il centro.

Il centro regala una vasta scelta di spiagge, dalla costa tirrenica ed anche quella adriatica avrete veramente l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda località tranquille e poco affollate. Iniziamo!

Immersa nella Maremma grossetana, a meno di mezz’ora di strada dai principali luoghi di vacanza estivi della zona, Cala Violina è una suggestiva caletta (raggiungibile solo a piedi) racchiusa tra due promotori e caratterizzata da sabbia bianca e acqua cristallina. L’unicità del lido, si intuisce dal nome, è il particolare suono che si può udire camminando sulla sabbia in assenza di affollamento di persone; a tal proposito, il consiglio che diamo è quello di riservare un giorno durante la settimana per godersi al meglio la spiaggia.

Sempre in Toscana ma parlando di isole: La spiaggia di Remaiolo.

Un sentiero sterrato lungo più di un km attraversa un tratto di isola d’Elba intatta e selvaggia. La spiaggia di Remaiolo, nel comune di Capoliveri, è un angolo paradisiaco di sabbia e ghiaia.

Una roccia la separa da una caletta più piccola e ancora più selvaggia e isolata. Lasciate che l’odore di tamerici risvegli i vostri sensi, ma niente paura, nonostante la vocazione decisamente wild di questa spiaggia, troverete poco lontani un bar e un ristorante per placare sete e improvvisi languorini.

Abbandoniamo per un momento la Toscana per passare all’altra “sponda” : le Marche!

Mare limpido, due bianchi faraglioni che spuntano dal mare e una caletta ampia ma accogliente ai piedi del monte Conero: è la Spiaggia delle Due Sorelle, a mezz’ora da Ancona e raggiungibile solo affittando un gommone o con barconi organizzati che partono dal porto di Numana. Sabbia mista a sassolini, il lido può essere raggiunto anche a piedi in alcuni periodi dell’anno, ma camminando lungo il sentiero che parte dal cimitero di Sirolo è sempre possibile osservare dall’alto la magnifica spiaggia.

Altra regione molto sottovalutata in quanto a mare (poiché conosciuta maggiormente per le montagne) è l’Abbruzzo. Sicuramente penserete alla meravigliosa costa dei Trabocchi( che ci sentiamo comunque di consigliarvi a prescindere dal turismo), ma questa meravigliosa regione ha anche altre spiagge meravigliose.

La spiaggia di Punta Aderci si trova nell’omonima Riserva Naturale Regionale ed è facilmente raggiungibile da Vasto in pochi minuti di auto e in meno di un’ora da Pescara. Considerata una delle più belle spiagge d’Italia, la costa di Punta Aderci è un misto di sabbia, falesie, dune e roccia combinate con acque blu e trasparenti che ha mantenuto la sua natura selvaggia e incontaminata, ricca di flora e fauna.

Passiamo ora al Lazio, sicuramente per avere spiagge migliori il nostro consiglio è di sostarvi al Sud, verso Gaeta, Sabaudia per intenderci.

La spiaggia della Bufalara si trova alla fine del Lungomare di Sabaudia e costeggia i laghi e la zona del Parco Nazionale del Circeo dove vivono le bufale. Alla bufalara la spiaggia è ampia e orlata dalle dune. Anche in piena estate di solito c’è poca gente. Più ci si allontana dalla strada asfaltata e si prosegue verso Latina e più la spiaggia si fa selvaggia e deserta. 

La Spiaggia dell’Aeronauta, conosciuta ormai come Lido dei 300 gradini, è considerata dai più la più bella spiaggia del Lazio e dintorni. Situata tra Formia e Gaeta, la spiaggia è rimasta quasi completamente intatta, protetta dalla roccia e dagli alberi e chiusa tra le due estremità di un piccolo golfo e dalla strada panoramica si può solamente intravedere il colore verde chiarissimo del mare che lambisce il lido.

posti di mare tranquilli in italia

Posti di mare tranquilli in Italia: il sud.

Non basterebbe un solo articolo per parlare delle spiagge del sud Italia, sono molte e dalle coste alle isole regalano panorami variegati e mozzafiato. Sicuramente sarà più difficile allontanarsi dallo stereotipo della vacanza nel Salento piuttosto che in Costiera Amalfitana o in Sardegna, ma ci proveremo.

Partiamo dalla patria del Babà, della pizza e del caffè: la Campania.

La spiaggia del Buon Dormire è una mitica baia sabbiosa ai piedi dell’imponente Capo di Palinurom, in Cilento. È qui che Ulisse fu tentato dal canto delle sirene e che il nocchiero Palinuro si addormentò con le dolci parole sussurrate dal dio del sonno, perché Enea compisse il suo destino. Pochi bagnanti, acqua cristallina e un’infinità di grotte che scavano il perimetro del promontorio circostante.

A circa un’ora da Salerno si può trovare Baia di Trentova, considerata da molti campani come un vero e proprio paradiso terrestre: acqua cristallina, natura incontaminata e spazi sia per famiglie con bambini che per gruppi di amici in cerca di relax e divertimento. L’unico giorno da evitare? Il sabato, ma durante la settimana e nei periodi di bassa stagione è una tappa da fare assolutamente durante le proprie vacanze.

Scendendo più a Sud e sempre legandoci alle tradizioni culinarie, passiamo alla patria della ‘nduja, melanzane ripiene e la cuccia: La Calabria.

Nella parte settentrionale della Costa Viola, una stradina si inerpica tra la macchia mediterranea, di sotto c’è il mare più azzurro della Calabria. I fondali della Spiaggia della Marinella di Palmi sono i più amati dai sub e da chi fa snorkeling. Nonostante sia facilmente raggiungibile è anche poco frequentata. Dopo una giornata di mare fermatevi al vicino Anfiteatro animato da un ricco calendario di eventi, concerti e manifestazioni.

Una bellissima spiaggia ampia di sabbia rossa e finissima, bagnata da un mare turchese e cristallino, fondali bassi e ricchi di piccoli anfratti dove è possibile osservare da vicino miriadi di pesci: è la spiaggia Le Castella di Isola di Capo Rizzuto, una delle più belle e meno affollate della costa ionica calabra. Di fronte alla spiaggia, sullo sfondo, si erge uno splendido castello aragonese del XV secolo raggiungibile a piedi solo con la bassa marea.

Passiamo adesso all’altra costa, ai taralli, ai pasticciotti e alle orechiette: la Puglia.

Gli scogli bianchi e aguzzi della scogliera, interrotta solo da una piccola baia sabbiosa, proteggono Porto Badisco dalle orde di turisti che affollano calette e spiagge salentine. Tra le destinazioni del Salento è la più selvaggia e incontaminata ed è il posto dove, secondo il mito, Enea approdò sulle coste italiane. Oltre al relax ci sono le bellissime grotte sotterranee o a pelo d’acqua, come la Grotta dei Cervi: 2 km di anfratti personalizzati da dipinti rupestri di oltre 4 millenni fa.

Il Salento e la Puglia sono negli ultimi anni le mete più attrattive e visitate da molti italiani e non, ma a pochi km dalle spiagge più affollate resistono ancora realtà “di nicchia” dove potersi rilassare e abbronzarsi senza troppe persone intorno: la spiaggia San Foca di Melendugno è uno di questi luoghi. Amata e frequentata soprattutto dalla gente locale, è un lungo lido di soffice sabbia dorata con tratti rocciosi, divisa in due dal porto del paese che crea due litorali (la spiaggia degli Aranci e la spiaggia dei Briganti). Mare bellissimo, turchese e trasparente, in lontananza si può trovare una torre del XVI secolo e, allontanandosi dal centro cittadino, si può stare ancora più appartati e tranquilli anche nei weekend.

E adesso non nascondiamo che passiamo ad una delle nostre preferite; ebbene si, alla cassata, ai cannoli e alla pasta alla norma: Sicilia signori!

Una bellezza selvaggia e paradisiaca, una donna miscredente e una Madonna nera: sono queste le caratteristiche della spiaggia siciliana.  Secondo la tradizione gli scenografici laghetti di Marinello si sono formati  per abbracciare la bambina che, caduta dalle braccia della madre miscredente, venne avvolta dalla sabbia bianca e soffice che si materializzò per volere della Vergine Nera di Tindari al posto del mare turbolento. In questi due km di litorale il mare è calmo e l’acqua trasparente e tiepida. Verso ovest si apre l’incantevole spiaggia di Valle Tindari, tra i promontori di Mongiove e Tindari.

Fra le decine di bellissime spiagge siciliane è difficile trovarne una che sia poco conosciuta e al tempo stesso unica e affascinante, ma il Lido La Spiaggetta di Giallonardo, nel comune di Realmonte (AG) è una di queste. Mare limpido e pulito, spiaggia fine e poco affollata, la destinazione è ideale sia per chi vuole godersi un bellissimo tramonto sul Mediterraneo che per chi vuole rilassarsi e camminare sugli scogli del lido, dove insenature argillose permettono di fare bagni indimenticabili.

Altra isola della quale siamo profondamente innamorati ed abbiamo molti ricordi adolescenziali legati ad essa; vi diciamo solo carasau, porceddu e seadas: La Sardegna.

Poco sopra Alghero c’è un lago litoraneo chiamato Baratz diviso dal mare da un’unica striscia di terra ferma. La duna forma una baia semicircolare delimitata ai due estremi da due pittoresche torri.

La spiaggia di Porto Ferro è molto frequentata nell’estremo meridionale dove c’è un bar che con i suoi servizi attira i più pigri. Proseguendo verso nord si inizia a respirare la tranquillità, insieme agli odori poetici della macchia mediterranea che ricopre la duna e di una distesa di gigli di mare. Finita la spiaggia inizia la scogliera e ancora acqua trasparente e beata solitudo.

Nella provincia di Cagliari ci sono tante spiagge bellissime, lontane dal turismo di massa e spesso poco frequentate. Cala Cipolla è la spiaggia giusta per i giorni ventosi, riparata dalle rocce che creano una baia profonda e dalla macchia mediterranea intorno. Su Giudeu si trova nella bellissima Baia di Chia, dove le spiagge sono tutte bellissime.  

Un’ultima chicca: la più famosa delle spiagge rosa della Sardegna è la spiaggia dell’Isola di Budelli, nell’arcipelago della Maddalena ed è anche l’unica ad avere un colore così chiaramente rosato.  La spiaggia rosa si trova nella parte sud-orientale dell’isola, a Cala di Roto, ed il suo colore è dovuto ai frammenti di un piccolo microrganismo chiamato Miniacina miniacea. Questa battuta o no, è un MUST.

Sappiamo che sicuramente attirano anche le località più battute anche per la loro assoluta bellezza, però se volete allontanarvi dal trambusto di una spiaggia turistica e sentire solo il rumore del mare e della natura questo articolo vi tornerà sicuramente utile!

Infine un consiglio IMPORTANTE che vale in generale per qualsiasi situazione per viaggiare con meno ingombri: utilizzare uno un Roll Magic per Bagagli. Se hai intenzioni di viaggiare senza valigie ma in maniera ordinata, ci sentiamo di consigliarvi questo prodotto, in quanto vi aiuterà a organizzare, sistemare e separare ciò che avrete nello zaino. Se vuoi, lo trovi in OFFERTA SPECIALE  CLICCANDO QUI

ROLL MAGIC

 Se siete appassionati di fotografia e video ci sentiamo anche di consigliarvi un articolo che ormai permette di portare a casa scatti e video incredibili, lasciando un ricordo ancora più magico del nostro viaggio. Si tratta del Drone Amatoriale che da oggi potete trovarlo in OFFERTA CLICCANDO QUI 

drone amatoriale

KIA ORA!

Potrebbero anche interessarvi:

Ciao siamo Flavio e Roberta grazie per averci letto qui su Tototravel.it e ricordatevi di seguirci su Instagram e per qualsiasi info contattateci!