croazia cosa vedere foto copertina
Croazia cosa vedere
6 Giugno 2020
posti di mare tranquilli in italia
Posti di mare tranquilli in Italia
21 Giugno 2020
Show all

Sicilia in che città andare

sicilia in che città andare

Sicilia in che città andare – “La Sicilia è un dono di Dio, ci sono posti che non ti immagini, alla fine di una strada ti imbatti in un anfiteatro fatto di pietra lavica, e se sali sull’Etna e vedi il mare, beh, allora capisci perché chi conosce la Sicilia ne sia innamorato.”  Così Carmen Consoli definiva la sua terra e come darle torto? La Sicilia è veramente una perla della nostra amata Italia. Stilare una guida delle città da vedere in Sicilia è un’impresa quasi impossibile. Città eleganti, mare, monti e arcipelaghi formano questa meravigliosa isola da scoprire assolutamente, già solo evocandone il nome tornano alla mente le immagini evocative di questa meravigliosa isola, quelle delle sue spiagge più belle, delle isole, delle giornate assolate, dei vigneti, dei vulcani, dei palazzi barocchi, degli aranceti, del profumo del pane cunzatu e di pane e panelle, dei colori delle riserve naturali. La più grande isola italiana vi sorprenderà per le sue dolci colline, i templi, il mare e le città. In questo angolo di paradiso immerso nel Mediterraneo troverete numerose testimonianze di occupazioni e invasioni ancora visibili nelle incredibili architetture oltre a spiagge da sogno, città assonnate sul mare, territori aspri dell’entroterra e vecchie tradizioni che vi faranno sentire un po’ come in un libro di Sciascia.  E poi ci sono le isole; vale la pena visitare gli arcipelaghi che circondalo la Sicilia: le Eolie, Egadi, Pelagie, Pantelleria e Ustica. La Sicilia è una destinazione sorprendente che potrete scoprire on the road, tra gli itinerari più gettonati ci sono quelli alla scoperta della Sicilia Occidentale e di quella Orientale. 

sicilia in che città andare

Sicilia in che città andare: parte orientale.

Stilare una lista delle città più belle e da non perdere in Sicilia non è difficile; il difficile è non perdersi in tutte le altre cose meravigliose che questa regione ha da offrire: isole, cibo, mare, cultura. Convenzionalmente indichiamo come Orientale la parte dell’isola che affaccia sullo Ionio, tra le province di Messina, Catania e Siracusa. Se state pensando di fare un viaggio lungo la Sicilia orientale, avrete l’imbarazzo della scelta delle cose da vedere.

La prima tappa è la bellissima Taormina con il suo meraviglioso Teatro Greco. Non perdete una passeggiata a Isola Bella o al Lido Mazzarò, le zone più belle dove andare al mare a Taormina e raggiungete Giardini Naxos. Da qui potrete programmare un’escursione alle Gole di Alcantara.  Merita una lunga sosta l’elegante Catania e da lì programmare un’escursione al bellissimo Parco dell’Etna. Da qui potrete deviare dalla costa per conoscere i paesini dell’entroterra Etneo e visitare alcuni del paesini più belli del catanese come Paternò, Adrano, Bronte (famosa per i pistacchi), Castiglione di Sicilia, Zafferana Etnea e Nicolosi. Prima di proseguire verso la costa, merita una sosta Pantalica, per ammirare la sua meravigliosa necropoli. 

Ci spostiamo a Siracusa, dove troverete l’antica isola di Ortigia, una delle meraviglie della Sicilia. Qui fate una visita al tempio di Apollo e al Teatro Greco, sotto sui potrete trovare il curioso Orecchio di Dioniso. Il percorso segue la costa per addentrarsi poi nella Val di Noto, alla scoperta delle città barocche della valle: oltre a Catania ci sono Noto, Caltagirone, Militello in Val di Catania, Modica,(ottima per il cioccolato) Palazzolo, Ragusa e Scicli. Più a sud di Noto, fermatevi a visitare il bellissimo borgo di pescatori di Marzamemi e raggiungete la bellissima Riserva di Vendicari, dove troverete la bellissima spiaggia di Calamosche. A Portopalo raggiungete l’Isola delle Correnti, il punto dove Mar Ionio e Mar Mediterraneo si incontrano. 

sicilia in che città andare

Sicilia in che città andare: parte occidentale.

Partendo da Palermo, ecco cosa dovete assolutamente vedere lungo la Sicilia occidentale, la parte di isola composta dalle province di Palermo, Trapani e Agrigento. Una lunga sosta la merita Palermo, con i suoi gioielli, palazzi e mercati dove mangiare il meglio dello street food della città. Qui trovate la selezione delle più belle spiagge vicino Palermo.Da qui l’itinerario ideale prosegue verso Trapani, dove visitare il bellissimo castello della Colombaia e ammirare all’orizzonte le bellissime isole Egadi. Se state pensando di fare una sosta qui, qui abbiamo selezionato le spiagge più belle del trapanese. Tappa obbligata è Erice, la città ferma al medioevo dove c’è un bellissimo castello, spesso avvolto dalla nebbia, che sovrasta il borgo.

Raggiungete San Vito lo Capo e non perdete le spiagge e i paesini protetti dal Monte Monaco; vale la pena vedere il vecchio faro, la Tonnara di Cofano, la Tonnara del Secco e la meravigliosa Riserva dello Zingaro. Poco distante da qui dovete assolutamente vedere la Grotta di Mangiapane.

Non perdete una giornata di relax ai bagni solfurei di Castellammare del Golfo per poi visitare la Tonnara di Scopello. Proseguendo il percorso fate una sosta alle Aree archeologiche di Selinunte e di Segesta, per poi giungere a Mazara del Vallo e Marsala, famosa per il suo vino dolce ed inserita all’interno della Riserva Naturale Regionale delle Isole dello Stagnone di Marsala.

La strada che da Trapani porta a Marsala, conosciuta anche come la Via del Sale, è la porta d’ingresso della Riserva Naturale dello Stagnone. Qui il territorio è ricco di saline ed antichi mulini, una meraviglia da percorrere per scoprire paesaggi naturalistici incredibili. Qui trovate tutte le informazioni su come visitare le saline della Laguna. 

Dopo una sosta a Sciacca, il percorso prosegue poi verso Agrigento dove vale la pena visitare la Valle del Templi e raggiungere la bellissima Scala dei Turchi di Realmonte. Visitate Licata e Gela, e addentratevi nell’entroterra dove, in provincia di Enna vale la pena visitare Piazza Armerina, una bella città medievale dove troverete la Villa romana del Casale con i suoi famosi mosaici che dal 1997 sono Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.

sicilia in che città andare

Sicilia in che città andare ma non solo.

Un viaggio in Sicilia non può prescindere dalle sue spiagge più belle da scoprire on the road. Ci sono i paesini, dove il tempo sembra essersi fermato, dove le casette di pescatori sono dipinte di bianco e dove il silenzio nelle prime ore del pomeriggio è quasi reverenziale. La Sicilia è una tavolozza di colori: azzurro del mare, giallo dei campi coltivati e delle terre riarse in estate, nero dei vulcani. Ed è il suo vulcano più importante, l’Etna ad attrarre migliaia di visitatori da tutto il mondo. Programmare un’escursione nel Parco dell’Etna è sicuramente una delle cose da fare almeno una volta nella vita. Se siete interessati ai paesaggi e alla natura, potrete raggiungere le aree protette e i parchi della regione, i più importanti sono quattro: il Parco dell’Etna, il Parco dei Nebrodi, il Parco delle Madonie e il Parco Fluviale dell’Alcantara. Oltre a questi troverete numerose riserve naturali (in totale sono 77) dove mare e collina si incontrano per dar vita a paesaggi mozzafiato ed incontaminati, tra cui il Bosco di Malabotta, la riserva dello Zingaro, Isola dei Conigli di Lampedusa e Riserva dello Stagnone. Qui trovate la guida percorrere il Treno dei Vini dell’Etna.

Ci sono le montagne, quelle dell’Appennino Siculo, dove potrete anche sciare. Tra i posti di montagna più interessanti da visitare, magari per fare qualche escursione anche in estate e scappare dal caldo di agosto, ci sono i Monti Peloritani, i Monti Nebrodi e e Madonie, mentre a sud ci sono i Monti Iblei, i Monti Erei e i Sicani.

Pizzo Carbonara è la vetta più alta delle Madonie e la seconda più alta della Sicilia dopo l’Etna. Se siete appassionati di trekking potrete seguire uno dei sentieri che vi porteranno alla scoperta di questo angolo insolito della Sicilia. A questo link trovate numerosi spunti per sentieri ed itinerari lungo “le Alpi della Sicilia”. Poco distante dal Parco delle Madonie non perdete una visita a Gangi, uno dei borghi più belli d’Italia.  Nel Parco dell’Etna non perdete una visita alla Grotta del Gelo, qui troverete perennemente ghiaccio, non è un caso che sia conosciuto come il ghiacciaio più meridionale d’Europa. 

Tra le cose da vedere assolutamente ci sono le isole che sicuramente meritano un viaggio a parte. L’arcipelago delle Eolie è formato da 7 meravigliose isole: Lipari, Salina, Vulcano, Stromboli, Filicudi, Alicudi e Panarea. Facendo base a Lipari, potrete dedicare escursioni giornaliere per scoprire le altre isole dell’arcipelago. Tra Trapani e Marsala invece troverete l’arcipelago delle Egadi dove merita assolutamente una visita l’isola di Favignana. Nell’arcipelago più meridionale d’Italia ci sono poi le meravigliose isole di Lampedusa, isola dei Conigli e Linosa.  

Merita una lunga sosta l’area archeologica di Agrigento, una delle più importanti città della Magna Grecia. Non perdete una visita alla Valle dei Templi, un luogo sospeso a oltre 2000 anni fa ed immerso in uno scenario bucolico fatto di uliveti, mandorli e vigneti.

Lungo costa e sulle isole, avrete l’imbarazzo della scelta delle spiagge da scegliere in Sicilia. Ci sono bel 1500 km di costa dove poter trovare angoli di paradiso, spiagge sabbiose e coste frastagliate protette dalle scogliere.

Lungo le coste siciliane potrete trovate, spiagge di sabbia perfette per i bambini, spiagge isolate e nascoste che potrete raggiungere con un percorso di trekking.

Insomma, città a parte, non basterebbe un solo articolo per descrivervi l’immensità delle bellezze naturali e storiche che potrete trovare su questa meravigliosa isola. Il nostro consiglio e quello di non soffermarvi solo sulle città ma di organizzare un tour più vario, sicuramente dividendo l’isola a “metà” e girandone prima una parte e poi l’altra per evitare di fare confusione. Buon viaggio!

Infine un consiglio IMPORTANTE che vale in generale per qualsiasi situazione per viaggiare con meno ingombri: utilizzare uno un Roll Magic per Bagagli. Se hai intenzioni di viaggiare senza valigie ma in maniera ordinata, ci sentiamo di consigliarvi questo prodotto, in quanto vi aiuterà a organizzare, sistemare e separare ciò che avrete nello zaino.

Se vuoi, lo trovi in OFFERTA SPECIALE  CLICCANDO QUI

ROLL MAGIC

KIA ORA!

Potrebbero anche interessarvi:

Ciao siamo Flavio e Roberta grazie per averci letto qui su Tototravel.it e ricordatevi di seguirci su Instagram e di per qualsiasi info contattateci!