Cosa vedere in india in 10 giorni
Cosa vedere in India in 10 giorni attraverso i suoi colori
22 Luglio 2019
Messico quando andare (2)
Messico quando andare a seconda di ciò che cerchi
2 Agosto 2019
Show all

Soluzione Jet Lag. Come prepararsi al jet lag e affrontare il jet lag

11. come prepararsi al jet lag - affrontare il jet lag - soluzioni jet lag

Soluzioni per il jet lag – Eccoci arrivati a destinazione! Visto che è pieno pomeriggio cosa c’è di meglio di una bella escursione divertente per tuffarsi subito nel mood della vacanza! Dannazione! Il jet lag ci fa sentire come se fossimo ubriachi, drogati o rincoglioniti… qualche volta tutte e tre le cose insieme! Alcuni lo soffrono poco altri moltissimo. Io stesso ho impiegato anni ad abituarmi a tutti questi sbalzi di orario. Ma ecco a voi una serie di soluzioni. Jet lag non sarà più una parola che vi farà paura dopo aver letto questo articolo che vi dirà come prepararsi al jet lag e, dopo, come affrontare il jet lag al meglio!

11. come prepararsi al jet lag - affrontare il jet lag - soluzioni jet lag

Come prepararsi al jet lag sin dalla prenotazione!

Se potete, preparatevi già da prima ad affrontare l’eventuale cambiamento di fuso: fronteggiatelo nel modo giusto e vedrete che non sarà più un grande problema o almeno non comprometterà il vostro viaggio.
L’importante è capire i fattori da considerare e ponderarli.

Innanzitutto la cosa più importante è considerarlo già nel momento di programmare il vostro viaggio: non sottovalutate il tempo necessario per affrontare il jet lag al momento dell’arrivo, soprattutto se cambiate di molto la time zone. Cercate quindi di programmare attività meno importanti o quantomeno più rilassanti per i primi giorni. Sì lo so che magari il tempo è poco volete buttarvi subito a fare snorkeling nella barriera corallina, ma cercate di tenere conto del fatto che potreste rovinarvi l’esperienza, soprattutto se non avete più vent’anni, e quindi vi servono i vostri cicli biologici.

Magari organizzatevi in modo da avere un alternativa da valutare nel caso il jat lag vi faccia sentire Woody Allen dopo un round sul ring con Mike Tyson!

11. come prepararsi al jet lag - affrontare il jet lag - soluzioni jet lag

Come preprarsi al jet lag nei giorni prima di partire

Oltre alle solite cose che consigliano tutti i siti, come evitare alcol e caffeina, riposare bene, mantenere un’alimentazione regolare, e tutto ciò che farebbe bene anche al fegato e che dovreste fare da quando siete nati ma che probabilmente non farete mai, c’è qualcosa di più. Si può incominciare ad avvicinarsi all’orario, per quanto è possibile, da uno o due settimane prima. Ovviamente il tutto compatibilmente con i vostri impegni personali e di lavoro… purtroppo.

Il metodo consiste nell’incominciare pian piano a spostare, per quanto possibile, gli orari di sonno e di veglia per avvicinarsi a quelli che si terranno una volta raggiunta la meta del viaggio. Ricordatevi di non considerare soltanto il fuso orario ma anche le diverse abitudini che avrete, ovvero l’orario che terrete durante il vostro soggiorno, magari diverso da quello di routine. Stimata quindi la differenza cercate di modificare di 15-20 minuti al giorno le vostre abitudini, fino a ridurla.

Un esempio potrebbe chiarirvi le idee su come prepararvi al jet lagImmaginiamo che mediamente vi alziate sempre alle 8:00, perché siete ricchi e single. In questo caso, tra l’altro, non avete nessun problema a modificare i vostri orari. State per partire per il nord-est degli Stati Uniti, e avete deciso che vi alzerete ogni giorno alle 6:00 per vedere l’alba mentre gli opossum e i procioni finiscono di svuotare i secchi della spazzatura. A questo punto la differenza di orario sarà di sole 4 ore (6 dovute alla differenza di fuso orario -2, perché vi alzerete prima). Cominciando da qualche giorno prima della partenza inizierete a svegliarvi 10-15 minuti più tardi del solito, e sicuramente ciò non vi peserà. Di conseguenza andrete al letto un quarto d’ora più tardi ogni giorno. In poco più di una settimana avrete posticipato la vostra sveglia di due ore. Quelle che resteranno (altre due in questo esempio) le recupererete direttamente all’arrivo, con un jet lag molto più leggero.

Analogamente procederete se vi muoverete verso est. In questo caso dovrete anticipare i vostri abituali orari di riposo.
Un caso particolare è quando si viaggia in Paesi con il fuso orario di 11 o 12 ore, come le Hawaii ad esempio. In questo caso il metodo appena descritto risulta particolarmente difficile anche per chi è single e ricco, perché significa stravolgere davvero il proprio bioritmo.

È tuttavia possibile adottare un metodo diverso che è quello di fare un riposo pomeridiano via via più lungo perché proprio in quel orario vi troverete a dormire quando sarete a destinazione.

Nel caso di fusi orari attorno alle nove ore (tipo Australia o West USA) possono essere adottati un po’ entrambi i metodi sopradescritti.

Sostanzialmente, chi può permetterselo, deve tentare di ridurre il gap prima di partire.

11. come prepararsi al jet lag - affrontare il jet lag - soluzioni jet lag

Come affrontare il jet lag

In tutti i casi, e soprattutto se non potete permettervi di modificare i vostri orari prima della partenza ricordate che il jet lag va preso di petto. Intendo dire che il metodo migliore per diminuirne gli effetti è senza dubbio quello di fare uno sforzo all’inizio e di cercare di adattarsi subito all’orario locale. Inoltre così si compromette solo il primo giorno di arrivo, viceversa gli strascichi possono durare a lungo.

Magari potete utilizzare un piccolo aiuto. Sono sconsigliati medicinali, alcol, caffeina e bevande eccitanti. Chi non ha specifiche intolleranze può assumere sostanze naturali, una camomilla per dormire o, per star svegli, il guaranà (una pianta con mille qualità millantate ma di comprovate proprietà eccitanti migliori della caffeina).

Potrebbero interessarvi anche: 

Vi è piaciuto quest’articolo? Se sì… bhè condividetelo con i vostri amici! Se no… mandateci un messaggio, magari per suggerire l’argomento dei prossimi articoli!

May the Force of travelling be with you!