quartieri da evitare a lisbona
Quartieri da evitare a Lisbona e come comportarsi nelle zone pericolose
12 Agosto 2019
differenza tra turista e visitatore (2)-min
Qual’è la differenza tra turista e visitatore?
15 Agosto 2019
Show all

Quale fotocamera portare in viaggio

Quale fotocamera portare in viaggio (2)-min

Quale fotocamera portare in viaggio – Uno dei migliori souvenir è che puoi portare a casa dal tuo viaggio sono le fotografie. Sono praticamente gratis, ne puoi fare quante ne vuoi, durano per sempre, non si consumano se le condividi e soprattutto sono eco-friendly! Inoltre ti permettono di mantenere sempre vivo il prezioso ricordo del viaggio. Ma quale fotocamera portarsi in viaggio? È meglio una reflex, una camera compatta, la GoPro o semplicemente il telefonino? Sono necessari la gimbal o il drone? La risposta è: dipende! Sicuramente dalla tipologia di viaggiatori e quindi relativi fotografi che siete, a volte dalla destinazione ma soprattutto da quello che volete ottenere. Scopriamo quindi insieme quale fotocamera portare in viaggio in base alle vostre esigenze, necessità, e capacità!

trucchi per fare foto migliori

Quale fotocamera portare in viaggio: reflex (DSLR) e mirrorless?

Se siete appassionati di fotografia e volete ottenere il massimo sicuramente dovete utilizzare una reflex o al massimo una mirrorless, cioè una delle ultime fotocamere digitali comunque con obiettivi intercambiabili ma con un corpo macchina più piccolo perché senza specchio. La possibilità di utilizzare diversi obiettivi, numerosissimi accessori e tutte le tecniche degne di un fotografo professionista sicuramente vi concederà qualsiasi tipo di possibilità.

Per chi: Appassionati di fotografia.

Tipo di viaggio: safari, sightseeing, grandi città, e tutti quei viaggi in cui le foto sono protagoniste.

Pro: potete fare foto di tutti i tipi, anche più artistiche e scoprire fino in fondo il magico mondo della fotografia e raggiungere livelli professionali. Consentono zoom ottici che offrono la massima qualità.

Contro: le fotocamere di questo tipo sono sicuramente più ingombranti (anche le mirrorless perché comunque hanno gli obiettivi), mediamente più delicate e bisogna saperle usare bene per poterne sfruttare tutte le possibilità. Soprattutto se si intende fare anche delle riprese è consigliato avere una macchinetta con lo stabilizzatore (che risulta onerosa) o comunque è necessario portarsi il cavalletto e una gimbal che per questo genere di fotocamere è molto costosa è ingombrante.

posti instagrammabili italia

Quale fotocamera portare in viaggio: semplicemente il telefonino?

Oggi i telefonini hanno delle fotocamere integrate con tecnologie tali da poter sostituire la classica macchinetta fotografica, con il vantaggio di essere integrate in un oggetto che ormai è parte integrante della nostra vita quotidiana. È chiaro che se si intende utilizzarlo come fotocamera per documentare i propri viaggi è necessario scegliere un modello adatto a tale scopo.

Per chi: ragazzi, geek, instagrammer, chi vuole viaggiare leggero.

Tipo di viaggio: destinazioni scelte per la movida, trekking o campeggi.

Pro: Innanzitutto si viaggia leggeri, lo si tiene comodamente in tasca. Non servono molti accessori, sopratutto se si sceglie un cellulare con una buona stabilizzazione (viceversa meglio una gimbal per fare le riprese, ma non sono eccessivamente costose o ingombranti). Lo si usa tutti i giorni e quindi si conoscono bene le varie funzioni. La spesa è relativamente bassa se si considera che comunque parte di essa sarebbe stata comunque destinata al telefonino. È decisamente la scelta più pratica.

Contro: I telefonini danno di solito risultati peggiori in condizioni di scarsa luminosità sia per le foto che per le riprese. La maggior parte delle funzioni sono digitali e non ottiche con conseguenze sulla qualità. Hanno zoom per lo più digitali, che quindi diminuiscono la qualità.

trucchi per fare foto migliori

Quale fotocamera portare in viaggio: Action Cam?

Stanno prendendo sempre più piede delle piccole telecamere che ormai fungono anche da fotocamera e che possono essere indossate o attaccate più o meno dappertutto anche sott’acqua. Si tratta delle Action-Cam. Sono piccole, hanno un’infinità di accessori e livelli qualitativi in costante crescita.

Per chi: avventurieri e persone dinamiche, surfisti, sciatori, ciclisti e così via.

Tipo di viaggio: viaggi avventurosi, settimane bianche, in barca, al mare, esperienze adrenaliniche.

Pro: Le Action-Cam sono piccole, leggere, subacquee (o comunque hanno case molto economici per tale scopo) e danno la possibilità di riprendere con un grandangolare spesso così ampio da permettere di non preoccuparsi troppo del fatto che il soggetto sia in campo. Possono essere posizionate un po’ ovunque e fare riprese molto originali. Acquistando quelle di nuova generazione, inoltre, è possibile avere degli stabilizzatori integrati che permettono riprese stabilizzate anche senza dover utilizzare la gimbal. Le migliori effettuano riprese davvero straordinarie dalle quali si possono estrarre facilmente anche immagini fotografiche.

Contro: Non sono ideali per la fotografia poiché non sono state concepite per questo. Inoltre in condizioni di scarsa luminosità danno immagini riprese di qualità inferiore rispetto a una fotocamera classica. Il grandangolare, deforma la foto, acquistare modelli che permettono anche fotografie lineari. Lo zoom abbassa la qualità della foto.

Quale fotocamera portare in viaggio (2)-min

Quale fotocamera portare in viaggio: Il Drone?

Ultimamente sono un po’ alla portata di tutti questa specie di elicotteri a quattro eliche telecomandati che danno la possibilità di scattare immagini dall’alto e di raggiungere punti di altrimenti impossibili. Sul mercato se ne trovano anche di molto economici, che hanno spesso qualità scadenti. Quelli buoni costano abbastanza ma danno grandi soddisfazioni.

Per chi: travel blogger e fotografi, instagrammer o comunque vuole fare riprese più particolari

Tipo di viaggio: landscaping, blog/press-trip.

Pro: Il drone può fare riprese di scattare foto dall’alto o da punti particolari che permettono di dare una visione unica, originale e spesso di insieme di una destinazione. I più piccoli o selfie-drone permettono inoltre di scattare degli ottimi selfie senza dover avere delle braccia lunghissime come plastic-man o comunque fare i contorsionisti per riprendere tutto il gruppo.

Contro: Innanzitutto bisogna saperli pilotare bene e utilizzarli solo nelle aree dove è permesso, rispettando le leggi locali. Sono mediamente molto delicati e quelli che garantiscono riprese e foto di qualità anche un po’ onerosi.

trucchi per fare foto migliori

Quale fotocamera portare in viaggio: Conclusioni

È importante quindi capire che tipo di viaggio volete fare e che genere di viaggiatori siete.

Qualsiasi scelta si faccia è poi necessario guardare numerosi video disponibili online in cui si raffrontano tutti i modelli per poter scegliere quello che ha le caratteristiche più adatte alla propria esigenza.

Ricordatevi che se volete fare anche delle riprese dovreste porvi il problema della stabilizzazione e del microfono e scegliere se utilizzare appositi accessori. Questi non sono il massimo quando si viaggia primo per l’ingombro che costituiscono e poi perché magari li costringono a dove avere altre batterie e ricaricarle, come nel caso della gimbal.

Il mio consiglio è quello di scegliere un dispositivo di buona qualità che abbia tutte queste funzioni integrate in modo anche da concentrarvi su un solo macchinario e impararlo a usare al meglio, sfruttandone tutte le potenzialità.

Tenete infine presente che quando si viaggia è consigliabile sempre ridurre l’ingombro e soprattutto la delicatezza dei dispositivi che si sceglie di portare con sé.

E soprattutto ricordate che le foto sono sì importanti ma è più importante vivere il viaggio al meglio e goderselo fino in fondo e non rovinarsi i momenti migliori guardandoli solo attraverso uno schermo o un obiettivo e non direttamente!

Ovviamente qualsiasi sia la tua scelta siamo sicuri che potrà esserti molto utile il nostro manuale “Smart Travelling – trucchi, segreti e idee per il viaggiatore moderno“. Puoi scaricarne anche la versione Lite gratuita cliccando qui.

Potrebbero interessarvi anche: 

Vi è piaciuto quest’articolo? Se sì… bhè condividetelo con i vostri amici! Se no… mandateci un messaggio, magari per suggerire l’argomento dei prossimi articoli!

May the Force of travelling be with you!