Tzoumerka - Epiro
Tzoumerka – Epiro: alla scoperta delle montagne greche sconosciute
31 Gennaio 2020
varsavia cosa mangiare foto copertina
Varsavia cosa mangiare
2 Febbraio 2020
Show all

Il periodo migliore a Zanzibar per un’esperienza indimenticabile

periodo migliore a Zanzibar

Se scegli il periodo migliore per trascorrere la tua vacanza a Zanzibar, la magica isola delle spezie, ne rimarrai stregato. Zanzibar con le sue acque turchese-smeraldo, con le immense spiagge dalla sabbia sottile, bianca come il borotalco vale la pena di essere visitata sfruttando il periodo migliore per godere delle sue bellezze palesi e nascoste. Le migliaia di varietà di piante della rigogliosa foresta equatoriale da sempre apprezzate e ricercate nella storia attraverso la famosa via delle spezie, dalla cannella, allo zenzero, (usato per la famosa Tangawisi, la bevanda gasata allo zenzero che ha ispirato il famoso Ginger Beer) al pepe nero, rosa e verde, al cardamomo e all’anice stellato. Non dimenticarti che solo nel periodo migliore a Zanzibar i tramonti sono così aranciati da rendere tutto profumatamente del colore dell’oro.

periodo migliore a Zanzibar

Qual’è il periodo migliore a Zanzibar

Non c’è periodo migliore a Zanzibar  di quello dei mesi in cui terminano le due stagioni delle piogge, ovvero maggio e dicembre. Gli intervalli da marzo a maggio e da metà ottobre a dicembre sono quelli delle piogge, la prima più lunga. Da evitare se il tuo obiettivo principale non è quello di approfittare del sole caldo tropicale e dell’acqua del mare effetto cristallo liquido.

Questa accoglie le migliaia di turisti nei favolosi resort sulla lunga spiaggia di Kiwengwa, la più turistica, seppur sempre un paradiso, soprattutto quando entri in acqua negli orari in cui tutti pranzano e ti senti sperduto nell’immensità tra il verde smeraldo e il turchese. In agosto, il mare che è sempre sufficientemente caldo per invitare a fare il bagno, ha una temperatura meravigliosa che varia dai 25 ai 29 gradi.

periodo migliore a Zanzibar

Cosa fare nel periodo migliore a Zanzibar

Immagina … Un’isola equatoriale in cui puoi spaziare dal goderti il sole caldo sulle immense spiagge bianchissime, apprezzando il ritmo delle maree che permettono di entrare nel ritmo stesso dell’isola e di osservare la barriera corallina e i suoi meravigliosi e colorati abitanti marini. Dove puoi visitare l’isola delle tartarughe, conosciuta come Prison Island, raggiungibile con le bellissime imbarcazioni tipiche in legno con la caratteristica prua ricurva, con o senza vela, dette Dhoni, a cui puoi collegare l’escursione a Nakupenda, spiaggia da sogno con possibilità di pranzare a base di pesce locale e aragoste.  Un’isola dove puoi nuotare coi delfini in libertà, solitamente nella parte sud occidentale dell’isola. Dove puoi fare snorkeling sulla vicina isola di Mnemba, rimanendo affascinato dalla migliore barriera corallina dell’Africa.

Senza dimenticare che nel periodo migliore a Zanzibar, evitando chiaramente le stagioni delle piogge, puoi addentarti nella foresta dove potrai essere condotto dalle guide locali a conoscere le diverse piante da cui sono estratte le più apprezzate spezie e scoprire come vengono coltivate.

Un capitolo a sé è la visita a Stone Town, città dove cogli il mix di cultura africana col suo Darajani Market e le vie della città vecchia e la colonizzazione inglese. Infatti Stone Town ha un tono molto civilizzato e poco caotico rispetto alle molte altre città africane. Non perderti il tramonto sorseggiando il tè o l’aperitivo in uno dei locali storici, tipicamente English, con le bellissime terrazze da cui osservare le sfumature arancio al calar del sole.

Altra location ideale per riempirti gli occhi con tramonti strepitosi è Nungwi, una meravigliosa spiaggia dove le maree sono meno evidenti ed è facile nuotare in quasi tutte le ore del giorno.

periodo migliore a Zanzibar

Il periodo migliore per fare kitesurf a Zanzibar

Zanzibar è il paradiso dei kite surfers per le spiagge ampie e il mare piatto, ma con il vento costante.

Da Giugno a Settembre soffia il Kuzi che permette di raggiungere facilmente il reef e da Dicembre a Febbraio il Kaskazi da est verso la spiaggia.

La spiaggia di Paje in primis, una spiaggia magica, dove si affacciano molti lounge bar e dove incontri giovani surfers da tutto il mondo. Dove c’è una importante e conosciuta scuola sia per principianti che per perfezionare la tecnica, oltre ad alloggi e attrezzature dedicati.

Insomma Zanzibar ti resta nel cuore, la sua gente gentile, i Masai alti magri ed agili, interessanti e unici nella loro semplicità, anche se a volte percepisci come l’essere sradicati dalla savana ha mistificato la loro cultura e la loro genuinità.

Non per tutti il periodo migliore a Zanzibar coincide con i mesi più caldi. C’è chi ama il periodi più miti, di transizione, appena terminate le piogge, e chi torna e ritorna.

Infatti facilmente sarai tentato di tornarci come ho fatto anch’io, rapita da magia, bellezza, dalla città di Stone Town e dalla giungla. Infatti lì vi ho organizzato anche una delle mie vacanze trasformazionali nella prestigiosa villa di un famoso personaggio italiano, affacciata su una delle più belle spiagge zanzibarine.

L’ atmosfera non poteva essere più magica.

Lo scoprirai anche tu se saprai entrare nel ritmo dell’isola delle spezie.

 

Grazie per aver letto questo articolo su Tototravel.it. Non esitate a contattarmi per maggiori info! 

Potrebbero interessarvi anche:

 

 

 

Marina Ferrara
Marina Ferrara
Ciao, sono Marina, cittadina del mondo, donna leader di se stessa e viaggiatrice innamorata della Bellezza a 360° e di emozioni e suggestioni profonde con l'amore per il lifestyle a 5 stelle. Autrice (best seller su Amazon ) di "Diventa Regina della Tua Vita" e Blogger di viaggi nel mondo ... e dentro il mondo del proprio Sè. Artista di Energy Art in resina epossidica Hypno Coach internazionale, Esperta in Ipnosi, Ipnosi Regressiva e Spirituale da oltre vent'anni per donne (e non solo) che vogliono essere Leader di se stesse, manager e imprenditrici evolute. Viaggiatrice prima di tutto col cuore, con la mente, con l’anima e poi naturalmente con la valigia. La curiosità, il desiderio del nuovo, del diverso, il piacere di incontrare abitudini e modi di pensare estranei al mio e quello della mia città natale, Milano, e del mio stupendo paese, l’Italia, ma soprattutto il bisogno fisico di riempire i miei occhi (e altrui) di Bellezza in ogni sua forma ed espressione, mi ha resa da sempre viaggiatrice a 360 gradi, nell’anima, nel cuore, nella mente, inventando ogni occasione per viaggiare. Ho iniziato a viaggiare attraverso l’amore e la capacità di mio padre come organizzatore dilettante, ma entusiasta, di viaggi per la compagnia di amici, in cui trascinava anche mia madre, meno entusiasta. Inutile dire che alla fine tornava sempre super felice e gasata dalle esperienze vissute nelle loro avventure per il mondo, quando ancora viaggiare non era così alla portata di tutti. Non ho mai smesso di viaggiare, l’India, la Thailandia, il Medio Oriente, la Giordania, l’Europa, le Americhe del Nord, Centro e Sud, i Caraibi, l’Africa, Zanzibar, i safari, e spesso intercalati dagli States ovviamente e dalle località italiane più belle. L’amore per i viaggi l’ho ovviamente trasmesso ai miei tre figli, condividendo con loro esperienze indimenticabili e spronandoli a voler conoscere sempre. Oltre. Anche la mia principale attività di Hypno Coach mi ha permesso di scoprire e organizzare bellissimi retreats, o Vacanze trasformazionali, in location straodinarie in cui conduco i clienti individualmente o in gruppo in un viaggio fuori e dentro di Sè , con il Subconscious Rapid Reprogramming Method”, i quali immersi in ambienti extra-ordinari, attivano cambiamenti incredibili e duraturi per la loro vita. Amo scrivere e condividere consigli, emozioni, suggestioni ed esperienze dei miei viaggi e dei Vip Intensive Retreat che da anni organizzo su richiesta, anche per piccoli gruppi o anche individuali. Se desideri informazioni sono disponibile e felice di aiutarti edi organizzare la tua esperienza Vip. www.marinaferrara.com