le migliori terme in europa foto copertina
Le migliori terme in Europa
20 Dicembre 2019
Capitali europee da visitare: Skopje foto copertina
Capitali Europee da visitare: Skopje
28 Dicembre 2019
Show all

Nairobi è pericolosa?

le città più pericolose dell'africa

L’Africa non può mancare nella lista di nessun viaggiatore. Anche coloro meno avvezzi alla natura non possono resistere al suo fascino. Chiunque vi si rechi può stare attento quanto vuole, fare tutte le profilassi e le vaccinazioni ma non eviterà mai di prendere il “Mal d’Africa“, una sorta di nostalgia, evidentemente ancestrale, che ci fa sentire la mancanza di questo luogo meraviglioso dove l’uomo ha avuto origine. Tuttavia, in questo meraviglioso continente ci sono diverse località pericolose e mete dove è assolutamente sconsigliato recarsi e purtroppo la motivazione non è mai dovuta alla natura o gli animali ma sempre agli esseri umani. Nairobi è pericolosa, ma è anche uno scalo praticamente obbligato per visitare uno degli stati africani migliori per i Safari… Vediamo quindi perchè Nairobi è pericolosa e sopratutto come evitarne i pericoli! 

nairobi è pericolosa

Perchè Nairobi è pericolosa

Quando si parla di pericolosità di una città è in realtà molto difficile, se ci pensate bene, stabilire un parametro oggettivo con il quale giudicare o creare comunque una sorta di “classifica”.
Perché una città dovrebbe essere più pericolosa di un’altra? Perché ci sono più omicidi? Perché ci sono più crimini? E se questi fossero concentrati comunque in aree non turistiche? Per un visitatore è più pericolosa una città con molti piccoli crimini ai danni dei turisti o un’altra con un quartiere periferico dove le bande rivali si ammazzano tra loro?
Qualsiasi valutazione va presa comunque come generica e soltanto statistica.

Nairobi non svetta nelle classifiche più gettonate per valutare le pericolosità, quella per numero di omicidi. Tuttavia pochi possono contraddire l’affermazione che Nairobi è una città molto pericolosa, anche per i turisti, sopratutto se non stanno attenti. 

Sebbene non sia tra le prime “Città più pericolose dell’Africa per i Turisti” , Nairobi,  in Kenya,  è sede di numerosi casi di furti d’auto, furti con scasso domestici e aziendali, borseggi e scippi. È anche elevato il rischio di rapimenti e rapine violente.

Il rischio di truffa è invece relativamente basso ma, come sempre quando si viaggia, tenere bene gli occhi aperti soprattutto nel caso abbiate la sensazione che mendicante si è troppo insistente perché probabilmente vista dista rendo per permettere al suo complice di derubarvi

nairobi è pericolosa (1)

I minibus che vengono utilizzati dalle persone per girare la città i cosiddetti Matatus sono spesso fermati dai criminali.
Sebbene noi di Tototravel consigliamo spesso – quando si è in grado ed è possibile – il Self-Drive (per vivere un’esperienza più intensa e profonda) qui a Nairobi è altamente sconsigliato sia per il rischio di criminalità che per il traffico terribile e la carenza di segnaletica stradale. Risulta, inoltre, assolutamente necessario utilizzare taxi ufficiali, perché anche camminare non è considerato sicuro
Nairobi è anche famosa per lo shopping e durante il giorno le zone commerciali della città sono abbastanza sicure se si mantiene un livello di attenzione alta. Tuttavia i rischi in generale rimangono molto elevati

Dal punto di vista della la pericolosità su altri fronti come i disastri naturali il rischio è mediamente basso se non quello di incorrere in qualche allagamento durante la stagione delle piogge.

Il rischio di attacchi terroristici è relativamente basso sebbene resta presente soprattutto per le chiese e le moschee.

nairobi è pericolosa (1)

Nairobi è pericolosa: cosa fare?

Quando si viaggia è meglio sempre studiare bene i luoghi di destinazione prima di partire per capirne i potenziali pericoli specifici, prendere le dovute precauzioni, ed evitare di recarsi nel quartiere sbagliato al momento sbagliato.
Se non volete farvi intrappolare come una mosca nel web (che vuol dire appunto “ragnatela…”) potrebbero aiutarvi molto i consigli contenuti nel nostro manuale o, meglio ancora, i trucchi dei dei segreti che si imparano con il workshop  di  Tototravel.it.

Tra i milioni di notizie che girano online vi consigliamo vivamente di consultare il sito viaggiaresicuri.it del Ministero degli Affari Esteri (una volta che fanno qualcosa di buono con i nostri soldi conviene approfittarne…), ponendo particolare attenzione a siti con nomi simili e altre finalità (per esempio “viaggisicuri” vende assicurazioni di viaggio).
Tenete presente che il sito della Farnesina è un po’ allarmista, magari apprensivo, ma è sicuramente un ottimo riferimento, serio e ufficiale, anche per quanto riguarda altri consigli generali (documentazioni, sanità eccetera).

In generale, comunque, seguite sempre alcune regole:

  1. Cercate di non manifestare il fatto che siete una facile preda con il tipico abbigliamento e atteggiamento da turista.
  2. Adottate tutti i comportamenti di buon senso che si tengono nelle grandi città, come non mettere in mostra oggetti di valore, non lasciare nulla in vista sul cruscotto dell’auto, tenere la borsa o lo zaino davanti quando si attraversano zone affollate o a rischio di borseggio, non mostrare i soldi, tenere il portafoglio nella tasca davanti e così via.
  3. Non tenete documenti e soldi nello stesso posto.
  4. Rivolgetevi sempre a personale autorizzato e a tassisti ufficiali.
  5. Comportatevi in maniera rispettosa ed evitate discussioni e atteggiamenti scontrosi.
  6. Girate con la fotocopia del passaporto quando sapete che probabilmente non vi servirà nessun documento, nella maggior parte dei casi sarà sufficiente (attenzione a portare con voi l’originale se guidate).
  7. Utilizzate norme d’igiene ancora più severe di quelle a cui siete abituati a casa.

A queste si aggiungono ovviamente quelle più specifiche, magari approfondite su Internet prima di partire, e relative al luogo che si sta visitando.

È chiaro che si tratta di una lista indicativa e non esaustiva. Purtroppo su quest’aspetto non si è mai sufficientemente esaurienti.

le città più pericolose dell'africa (1)-min

L’Africa è un paese che amiamo e il Kenya è ricco di parchi e riserve davvero uniche che possono regalarvi delle esperienze alle quali non vale la pena rinunciare.

Molti si recano in Kenya sulla costa per poi fare qualche sporadico, costoso safari nei parchi lì vicino, che non sono certo i migliori. I più belli si trovano più verso l’interno ed è quindi molto più comodo visitarli partendo da Nairobi.  Alcuni sono poco noti, meno battuti, ma, forse anche per questo, in grado di regalare emozioni davvero uniche. E non esitate a contattarci se volete maggiori informazioni.

Insomma, il nostro consiglio è di non rinunciare al viaggio ma semplicemente di organizzarlo bene! E se volete dei consigli specifici un aiuto per organizzare un viaggio da soli o accompagnati che vi tenga lontano da qualsiasi pericolo non esitate a mandarci un messaggio!

Potrebbero interessarti anche:

May the force of travelling be with you!