week end fuori roma
Idea per un weekend fuori Roma: una gita fuori porta a Pontinia e dintorni
17 Maggio 2019
periodo migliore per andare in Messico (3)
Qual’è il periodo migliore per andare in Messico
21 Maggio 2019
Show all

Dove scattare foto belle a Roma

Dove scattare foto belle a Roma (1)

Dove scattare foto belle a Roma – Nell’era dei social, della tecnologia, dell’accesso rapido a tutto lo scibile umano tramite dispositivi tascabili, esiste una forma d’arte che, tra le altre, crea un forte connubio tra l’azione sul campo e lo stare al passo con i tempi. Parliamo della fotografia. Che cerchiate l’angolo di strada caratteristico, il verde paesaggio, l’imponente monumento o il momento di vita vissuta colto per caso, c’è un posto dove potete trovare tutto questo e molto altro, da immortalare nelle vostre schede di memoria e nel vostro cuore: Roma. Anche quando si parla di foto, ha un senso dire che tutte le strade portano a Roma. Ecco qualche consiglio su dove scattare belle foto a Roma, ma attenzione: non sarebbe mai possibile racchiudere in poche righe l’immensità della Caput Mundi, perché non riuscirete mai a vederla tutta. Per ogni consiglio che daremo, ci sarà una cosa meravigliosa da fotografare a pochi metri. Ma questo non deve essere tanto un limite, quanto una scusa per tornare! Macchine fotografiche alla mano, s’intende!

Dove scattare foto belle a Roma (2)

Dove scattare foto belle a Roma: Buco della Serratura, Colle Aventino

Uno degli antichi Sette Colli di Roma, l’Aventino, oltre ad essere un quartiere elegante e raffinato, vanta la presenza del meraviglioso Giardino degli Aranci, che consigliamo di fotografare nella luce dorata dell’alba o del tramonto. Il Giardino offre anche una splendida vista della città, ed è vicinissimo alla Basilica di Santa Sabina e alla Basilica dei Santi Bonifacio e Alessio. Tuttavia, e questo sta diventando un “segreto” sempre più diffuso purtroppo e per fortuna, la cosa forse più interessante da fotografare è la vista della Cupola della Basilica di San Pietro attraverso il Buco della Serratura. Ebbene questo non è altro che… il vero buco della serratura di una porta chiusa che conduce ai giardini privati del Gran Priorato di Roma dell’Ordine di Malta, che molto difficilmente può essere visitato. Ma nessuno vi impedirà di spiare, e se tutto va bene fotografare, attraverso la serratura e una siepe ad arcata, il famosissimo Cupolone.

Dove scattare foto belle a Roma (3)

Dove scattare foto belle a Roma: Quartiere Coppedè

Situato tra Piazza Buenos Aires e Via Tagliamento, il quartiere (che quartiere ufficiale non è) prende il nome dall’architetto che lo ha progettato, e si sviluppa intorno a Piazza Mincio. Camminare in questa cornice è come uscire direttamente da una macchina del tempo: l’Art Nouveau incontra il Barocco, il Gotico e tanto altro, a partire dall’ingresso principale, un arco volutamente asimmetrico con un grande lampadario in ferro battuto, già ottimo come primo soggetto delle vostre foto. A seguire Piazza Mincio, centro del quartiere, con la Fontana delle Rane. E ancora palazzi, ville, ambasciate, tutto il quartiere è costellato di decorazioni, temi differenti ad ogni angolo, facciate che sembrano tessute in tela e ricami d’oro. Insomma un crogiolo di stili e omaggi diversi, da non perdere per chi cerca di fotografare scorci urbani novecenteschi, scelti tra l’altro come set da registi come Dario Argento, Richard Donner, Francesco Barilli e Carlo Vanzina.

Dove scattare foto belle a Roma (4)

Dove scattare foto belle a Roma: Sant’Andrea della Valle

Un altro luogo da visitare (e non dimentichiamo: fotografare) nel tardo pomeriggio, quando la luce è perfettamente dorata, è Sant’Andrea della Valle. Roma è la città con più chiese al mondo, quasi mille, quindi quale visitare? Dalle più conosciute, ai mosaici della Basilica di San Clemente, alle opere dei grandi, Michelangelo, Caravaggio, Raffaello nella Basilica di Sant’Agostino. Ma ce ne sono ancora alcune che, per quanto ignorate dalle masse, restano delle vere meraviglie, come appunto Sant’Andrea della Valle. La facciata esterna può ingannare, ma l’interno presenta una splendida lavorazione della pietra, e affreschi di proporzioni straordinarie. Inoltre se siete interessati, questo è uno dei posti di Roma in cui può essere visto il “tetragrammaton”, il sacro nome di Yahweh! Siamo tentati di dirvi dove, ma trovatelo voi!

E mi raccomando per sapere quali trucchi usare per i vostri scatti non dimenticatevi di leggere: I trucchi per fare foto migliori in viaggio …e non solo.

Questi sono solo alcuni dei luoghi forse non molto conosciuti al mondo, ma più che degni di farsi fotografare! Come sempre, anche se tutti i “path” portano a Roma, vale la pena di andare “off the beaten path”.

Potrebbero interessarvi anche gli articoli: ““Come fare la valigia in maniera intelligente””  e  “I segreti di Tototravel svelati a Geo, Rai 3” o “Come passeggiare con Leoni e Ghepardi” .

May the Force of traveling be with you!