mete particolari europee slavonia da scoprire foto copertina
Mete particolari europee: Slavonia da scoprire
5 Giugno 2020
sicilia in che città andare
Sicilia in che città andare
13 Giugno 2020
Show all

Croazia cosa vedere

croazia cosa vedere foto copertina

Croazia cosa vedere – La Croazia negli ultimi anni è divenuta una delle principali mete estive del continente Europeo, ogni singola regione di questo Stato offre numerose attrazioni turistiche.  La regione che scegli di visitare dipenderà da ciò che stai cercando: una vacanza rilassante sulla spiaggia con possibilità di praticare sport acquatici, una vacanza in barca a vela intorno alle isole, una pausa di sport avventurosi con trekking, mountain bike e rafting incluso, una vacanza gastronomica con visite ai vigneti o una vacanza culturale in città. In questo articolo vi porterò a conoscere la Croazia e le sue singole regioni e darvi dei consigli su cosa vedere in Croazia.

croazia cosa vedere foto 2

Croazia cosa vedere – Istria

Al centro della città portuale di Pola, nota per il suo anfiteatro romano del I secolo, Istria è una penisola nella Croazia nord-occidentale con stretti legami culturali e storici con l’Italia. Le migliori località balneari di questa regione si trovano lungo la sua costa occidentale e includono Rovigno, dove case color pastello dell’epoca veneziana circondano un pittoresco porto di pescatori e Parenzo, sede dell’UNESCO costruita nel VI secolo. Da visitare assolutamente la Basilica di Eufrasio, ornata da mosaici bizantini dorati. Vicino a Pola ci sono numerosi isolotti profumati di pino accuratamente curati dal Parco Nazionale di Brioni una volta ritiro estivo di Tito,vi consiglio una gita di un giorno memorabile. Spesso dimenticata, ma merita una deviazione dalla costa, l’entroterra dell’Istria è una festa di vigneti ondulati e romantiche città collinari medievali, come Motovun e Groznjan, così come la Valle del Mirna, un terreno di caccia superiore per la delicatezza regionale e i suoi rari tartufi. Il movimento Slow Food ha un seguito saldo in Istria e molti italiani guidano oltre i due confini per  venire a mangiare qui.

ccroazia cosa vedere foto 3

Croazia cosa vedere – Quarnero

Il cuore di questa regione è la città portuale di Rijeka, affacciata sul golfo del Quarnero riparato e sostenuta dalle montagne di Gorski Kotar. Essa è stata  scelta capitale europea della cultura 2020, Rijeka è destinata a diventare una destinazione culturale sempre più importante. Vicino a Fiume si trova la tranquilla stazione balneare di Opatija, con diversi grandi hotel della fine del XIX secolo, un tempo frequentati dall’aristocrazia austro-ungarica. Da Opatija, il delizioso Lungomare di sette miglia un piccolo sentiero costiero che giunge fino a Lovran, sede di eleganti ville secessioniste immerse in rigogliosi giardini. Da Fiume ci sono traghetti e catamarani per le isole di Cherso, Lussino, Rab e Pag, dove le destinazioni più interessanti sono Mali Losinj e la città medievale di Rab. L’isola di Krk è unita alla terraferma da un ponte e ospita l’aeroporto di Rijeka, la sua principale località è Baska sulla costa sud-orientale, si affaccia su una spiaggia di ciottoli curva più di un chilometro. Sulla terraferma, la destinazione più visitata dell’entroterra croato è il Parco Nazionale di Plitvice con i suoi laghi verde smeraldo e le sue fragorose cascate. Plitivice può essere comodamente visitata come gita di un giorno da Fiume, Zara o Zagabria. 

croazia cosa vedere foto 4

Croazia cosa vedere – Dalmazia del Nord

Il punto focale di questa regione è Zara, che contiene un delizioso centro storico ed è sede di numerose chiese romaniche più il moderno organo marino, costruito su una piccola penisola senza auto. La maggior parte degli hotel di Zara si trova fuori dal centro storico, lungo la costa di Puntamika e Borik. Vicino a Zara, il Parco Nazionale di Kornati, esso è un arcipelago di isolotti rocciosi disabitati, che vi consiglio di visitare con una barca a vela privata, ma accessibile anche in una gita di un giorno organizzata dalla terraferma. La lunga e magra isola arida di Pag si estende tra due regioni, la Dalmazia settentrionale e il Quarnaro. È nota per l’eccellente arrosto di agnello e Paski signore (un formaggio di pecora salato), nonché per club all’aperto e festival musicali sulla spiaggia di Zrce a Novalja. Sulla terraferma, escursionisti e scalatori dovrebbero dirigersi verso le montagne del Velebit, all’interno del Parco nazionale del Velebit settentrionale e del Parco nazionale di Paklenica

croazia cosa vedere foto 5

Croazia cosa vedere – Dalmazia zona centrale

Il punto forte qui è Spalato, lo splendido centro storico patrimonio dell’Unesco all’interno delle antiche mura romane del Palazzo di Diocleziano. La maggior parte dei visitatori della regione vola a Spalato, quindi prende un traghetto o un catamarano per le isole di Brac, Hvar o Vis, dove le località più famose sono la città di Hvar, con i ristoranti di pesce boho-chic che rendono la base di ormeggio preferita per i navigatori e Bol per famiglie a Brac, dove troverai la bella spiaggia di Zlatni Rat oltre a eccellenti condizioni per il windsurf. Sulla terraferma, la riviera di Makarska, incentrata sula cittadina di Makarska, offre meravigliose spiagge di ciottoli sostenute dal robusto monte Biokovo, ideale per escursioni a piedi e in mountain bike, mentre Omis è il punto di partenza per il rafting lungo il fiume Cetina. Altre attrazioni culturali includono le cattedrali elencate dall’Unesco a Trogir e Sibenik. Infine, Spalato è la principale base charter per le vacanze in barca a vela in Dalmazia.

croazia cosa vedere foto 6

Croazia cosa vedere – Dalmazia meridionale

L’attrazione principale in questa regione è Dubrovnik, la destinazione più popolare e più costosa della Croazia, con una splendida città vecchia fortificata, dichiarata patrimonio dell’Unesco e la più alta concentrazione di hotel a cinque stelle del paese. A sud di Dubrovnik si trova la tranquilla località balneare di Cavtat, mentre dal porto di Gruz di Dubrovnik ci sono traghetti regolari per i piccoli isolotti Elaphiti senza auto di Kolocep, Lopud e Sipan. Dubrovnik è anche una comoda base per gite di un giorno nel vicino Montenegro e Bosnia-Erzegovina. La penisola di Peljesac, che si trova a nord della costa, produce alcuni dei migliori vini croati, tra cui il pregiato Dingac e diversi vigneti offrono degustazioni. Alla fine del Peljesac, molti croati visitano il piccolo centro di Ston per mangiare le sue famose ostriche e cozze e camminare lungo le sue mura medievali che misurano più di cinque chilometri di lunghezza. Più lontano lungo la penisola, il resort principale è Orebic, dove troverai spiagge, oltre al windsurf nella vicina Viganj. Da Orebic, i traghetti vanno verso l’isola di Korcula. Qui l’attrazione principale è Korcula un altro delizioso insediamento in pietra con pareti medievali, che ospita spettacoli serali di danza della spada moreska. Mentre Peljesac produce eccezionali vini rossi, Korcula è famosa per i suoi profumati vini bianchi, in particolare Posip e Grk. Vicino a Korcula ma più facilmente raggiungibile in traghetto da Dubrovnik, l‘isola di Mljet ospita le impressionanti foreste e laghi di acqua salata del Parco nazionale di Mljet

croazia cosa vedere foto 7

Croazia cosa vedere – Zagabria e Slavonia

La capitale croata, Zagabria è spesso ingiustamente trascurata, essa ha un romantico centro storico medievale, Gornji Grad, sede del parlamento e della cattedrale e edifici austro-ungarici a Donji Grad, che includono diversi eccellenti musei. Da Zagabria, è anche possibile fare una gita di un giorno a Varazdin , con la sua architettura barocca del 18 ° secolo e un festival annuale di musica barocca. Viaggiando a est di Zagabria, arrivi ai ricchi piatti e alle terre verdi della Slavonia. Qui la città principale è Osijek nota per la sua Tvrdja (cittadella) del 18 ° secolo, costruita sulle rive del fiume Drava. Osijek, che ora è servito dai voli RyanAir durante l’estate, costituisce una base eccellente per visitare le zone umide del Parco Naturale Kopački Rit e le pregiate cantine della regione.

Il mondo è un libro e chi non viaggia ne conosce solo una pagina” Cit. Sant’Agostino

Per ulteriori informazione non esitate a CONTATTARMI!

Potrebbero interessarvi anche: