Lubiana quando andare foto copertina
Lubiana quando andare
24 Febbraio 2020
consigli per viaggiare in treno
Consigli per viaggiare in treno con i bambini: pro e contro
31 Marzo 2020
Show all

Come organizzare 4 giorni a Tokio

Come organizzare 4 giorni a Tokyo – Prima di tutto complimenti per aver scelto come meta per il tuo viaggio il Giappone, sei sicuramente una persona eclettica, che non teme di scoprire le miriadi di sfumature di questo paese. Il suo mutare continuo, mantenendo intatte le sue tradizioni, rende questo luogo talmente incantatore da sedurti e donarti qualcosa che rimarrà a far parte della tua vita per sempre. Ovviamente, come per la maggior parte delle mete, non è possibile vedere tutto quello che il Giappone può offrire ne in uno ne in più viaggi, ma la prima cosa da fare è sicuramente visitare Tokyo. Vediamo, quindi, come organizzare qualche giorno in questa splendida città orientale!

come organizzare 4 giorni a tokyo (4)

Un idea su come organizzare 4 GIORNI A TOKYO 

La prima cosa che vi salterà agli occhi, è la vastità di questa metropoli, avvolta da intrecci di cavi aerei e da un rumore incessante. Sarà difficile per voi accettare che  siete circondati  da un ordine sconcertante, nonostante l’apparente caos. La pulizia delle strade è al limite dell’inconcepibile, vista la moltitudine di persone che affollano ad ogni ora le strade, eppure Tokyo è una delle città più pulite che abbia visto in vita mia. Quando sarete stanchi di tanta confusione, vi basterà allontanarvi dalle arterie principali, per ritrovarvi in un mondo di tranquillità. Case di legno adorne di bonsai, piccoli templi avvolti da nubi di incenso, boutique artigianali di gran classe con filosofia ecosostenibile, piccoli ristoranti dove poter gustare zuppe di miso o fantastiche tempure. Seguitemi e vi dirò come organizzare quattro giorni a Tokyo con il supporto del nostro blog Tototravel.it.

Cosa evitare di mangiare in Messico (1)-min

Come organizzare 4 giorni a Tokyo, PRIMO giorno

Ben arrivati all’aeroporto di Narita, dopo la sosta in albergo se arrivate di giorno, non esitate ad uscire subito. Esplorate i dintorni orientatevi, sondate il territorio. Ogni quartiere ha le sue sorprese e  i suoi piccoli ritrovi per il sushi. Come primo approccio andate in uno di quelli che servono il cibo su nastro. Considerate che il sushi è per i giapponesi, quello che per noi è una “pizzetteria”, la loro tradizione gastronomica va ben oltre lo stereotipo del sushi e ve ne accorgerete. Una delle cose che spesso si dice del Giappone è che sia caro. In realtà ci sono cose da evitare come  i taxi o anche gli alloggi tipici i Riokan, ma per il resto è aperto ad ogni tasca.Vi consiglio anche di prenotarvi il Japan Rail Pass vi consentirà un escursione sul treno proiettileshinkansen- che potrete prendere per andare a Kyoto, ma anche per tutti i treni interni la città è i bus inclusi della linea JPR.

consigli viaggio Giappone (1)-min

Come organizzare 4 giorni a Tokyo: SECONDO giorno

Il Tokyo Metropolitan Government Office (osservatorio) è sicuramente il miglior posto per vedere la città dall’alto, il biglietto costa poco e noleggiando le cuffiette potrete godere di spiegazioni geografiche e storiche. Da qui usufruendo dei mezzi pubblici potrete recarvi al meraviglioso  santuario Meiji nei pressi della stazione di HARAJUKU. Dopo dirigetevi al Tempio di Adakusa Kannon dove potrete far visita anche al caratteristico mercatino Nakamise. È tempo di abbandonare il tradizionale per immergervi nel più folle, tecnologico e abbagliante quartiere di AKIHABARA. Qui non perdetevi una sosta ai tipici maid cafè, ne rimarrete sorpresi. Per lo shopping nelle vicinanze troverete il quartiere Giza considerato oggi la vecchia city. Nelle vicinanze vedrete un castello circondato da mura è IL PALAZZO REALE, per ragioni di sicurezza dato che gli imperiali abitano il palazzo, le visite sono vietate ai turisti,ma i giardini e l’esterno meritano il biglietto di ingresso. 

come organizzare 4 giorni a tokyo (4)

Come organizzare 4 giorni a Tokyo: TERZO giorno 

Oggi giornata dedicata alla moda e allo shopping, dirigetevi senza perder tempo dal vostro hotel alla stazione di ShibuyaAppena fuori vedrete una piccola folla intenta a fare foto, attorno ad una statua. È il famoso cane HACHICO, mascotte giapponese la cui incredibile storia è giunta a noi con il film che vedeva protagonista Richard Gere. Shibuya è famoso per il suo incrocio il più affollato del mondo. La prima volta che lo si attraversa non si può non rimanere affascinati. Migliaia di persone che allo scattare del verde ai semafori, attraversano in tutte le direzione mantenendo incredibilmente un flusso ordinato. Da qui per gli appassionati dello shopping è tutto un luna park. Potrete diriggevi verso le firme più famose situate nella via di OMOTESANDO oppure rimanere nella strada più vicina, CENTER GAI con la sua grande insegna HVM che ne indica l’ingresso. Comunque siate curiosi, seguite la folla ma anche i ragazzi che lasciano le vie principali per quelle meno rumorose, potreste scoprire uno dei tanti volti nascosti di SHIBUYA

come organizzare 4 giorni a tokyo (4)

Come organizzare 4 giorni a Tokyo: QUARTO giorno

Oggi sveglia presto per una gita in barca sul SUMIDA-GAWA, per raggiungere la baia di Tokyo. Qui potrete visitare il famoso mercato del pesce di TUSUKIJI. Ammirare il RAINBOW Bridge visitare il moderno sobborgo di ODAIDA, costruito su isole artificiali. ODAIDA vanta il miglior museo di scienze di Tokyo e  giganteschi centri commerciali. Sulla riva nord c’è un bellissimo acquario e dal parco potrete vedere le torri del castello di cenerentola di TOKYO DISNEYLAND. Al rientro se ne avete ancora la forza fatevi una capatina nel quartiere notturno di KABUKICO che oltre ad ospitare locali notturni ha anche i ristoranti con la  carne più buona del mondo.

Siamo alla fine spero per voi che continuerete il viaggio in Giappone. Un ultimo consiglio il treno proiettile vi porta in due ore a Kyoto, un tempo capitale imperiale con templi, palazzi santuari e le famose geishe. Da lì ancora con l’autobus potrete andare a Nara con il suo famoso parco dei cervi. Spero di esservi stata utile, intanto scrivendo questo articolo su Tototravel.it mi è venuta una gran nostalgia. Il Giappone è favoloso mi è rimasto nel  cuore, ci tornerò presto. 

E se anche a voi è venuta un po’ di tristezza scoprite come curarla nell’articolo:”Come curare la depressione post-viaggio! “

Potrebbero interessarvi anche: