Detroit cosa vedere
Detroit cosa vedere e cosa fare in una delle mete più … particolari degli Stati Uniti
22 Marzo 2019
trucchi per fare foto migliori
I trucchi per fare foto migliori in viaggio …e non solo
27 Marzo 2019
Show all

Birmania: quando andare… e altri suggerimenti

Birmania quando andare

Birmania: quando andare – Quanto ne sai della Birmania? Quando andare a fare un viaggio, qual è il periodo migliore per visitarlo, sono alcune fra le cose che scoprirai leggendo questo articolo su un Paese ricco di fascino e di storia, di monumenti e di paesaggi, capaci di lasciare un segno nel cuore dei visitatori. La Birmania è uno di quei luoghi che, come tutti i Paesi che hanno conosciuto il trauma di conflitti o le sofferenze di una lunga dittatura, una volta aperti all’esterno, rivelano tesori preziosi che si rivelano tali proprio perché sono stati per lungo tempo protetti da un turismo di massa. E conoscere qual è il miglior periodo per visitare la Birmania, ti sarà molto utile per apprezzarne le bellezze senza essere limitato, nei tuoi spostamenti, dalle avversità climatiche. Sotto questo profilo, infatti, la Birmania è una realtà molto complessa che conosce condizioni climatiche davvero estreme, che vanno da periodi dell’anno molto caldi, a mesi caratterizzati da precipitazioni eccezionali.

Birmania quando andare

Birmania: quando andare

Se vuoi scoprire quando visitare la Birmania, quando andare per poter godere delle sue bellezze senza subire i disagi legati alle variabili meteorologiche, il periodo migliore per un viaggio in Birmania è quello compreso fra dicembre e febbraio. Si tratta di una stagione dell’anno non particolarmente fredda, le temperature non scendono mai sotto i 13 gradi. Allo stesso tempo, non raggiungono mai picchi di calore come quelli toccati invece nei periodi estivi, quando il termometro supera abbondantemente i 30 gradi, per raggiungere i 40 gradi nella zona di Yangon e persino i 45 gradi a Mandalay.

Birmania quando andare

Birmania: quando andare comporta rischi

Se non vuoi fare il pieno d’acqua, il consiglio è quello di evitare senza dubbio le stagioni dei monsoni, che non è decisamente il momento migliore per un viaggio in Birmania, perché comporterebbe notevoli disagi soprattutto se decidessi di viaggiare lungo la costa. In queste zone della Birmania, la stagione dei monsoni può portare a precipitazioni molto intense, in particolare nei mesi di luglio e agosto. In questa stagione, sui territori più piovosi, possono precipitare fino a 200 millimetri di pioggia in un mese.

Birmania quando andare

 

Birmania: quando andare non è l’unica cosa da sapere…

Oltre a sapere in Birmania quando andare è molto utile sapere cosa vedere. Premesso che la Birmania è uno patrimonio di bellezza da scoprire nella sua interezza, da un punto di vista architettonico da non perdere ci sono sicuramente i numerosi templi con le loro caratteristiche pagode diffuse in tutto il Paese, tra cui la celebre pagoda aurea di Shwedagon. Mentre non potrai fare a meno di ammirare la spiaggia di Ngapali, una distesa di sabbia bianca dirimpetto ad uno specchio di acqua cristallina, incorniciata da una lunga fila di palme in uno dei luoghi più affascinanti di tutto il Paese.

Anche per chi non ama lo shopping, nasce sempre la voglia o l’esigenza di acquistare, in viaggio, dei souvenir per i propri cari, o qualcosa di tipico o tradizionale che si trova solo lì. È importante anche comprare qualcosa che possa ricordarci il viaggio (una delle piccole cure al ” post vacation blues” o ” travel hangover” – come scrivo nel mio manuale “Smart Travelling- Trucchi Segreti e Strategie per il viaggiatore moderno). A tal proposito potrebbe interessarti l’articolo “Cosa comprare in Birmania” e, di conseguenza “Come fare la valigia in maniera intelligente!

Vi è piaciuto l’articolo? Su cosa vorreste che scrivessi? Fatemelo sapere con un messaggio, e… “may the force, of travelling, be with you! “